[ GROSSETO ] – Politiche di Bilancio

da
Advertising

Mercoledì, 14/06/17 13:22

Politiche di Bilancio


 

Ecco le novità di questo anno in occasione del Rendiconto 2016

Prudenza e programmazione: sono questi i due pilastri su cui si fondano le politiche di bilancio dell’Amministrazione Vivarelli Colonna, articolate in una serie di azioni che verranno votate nella odierna seduta del Consiglio comunale.

In particolare, sarà portato in approvazione il rendiconto di gestione per l’anno solare 2016. Tra i dati più significativi, il risultato di amministrazione che con un disavanzo finale di 13 milione e 700mila euro vede migliorare il piano di rientro trentennale avviato nel 2015 dalla precedente amministrazione, attraverso il contenimento della spesa e l’attenta gestione 2016, per cui è stato possibile recuperare di più della rata annuale prevista.

“Grazie alle risorse provenienti dall’avanzo di amministrazione, potremo aumentare lo sforzo negli investimenti programmati, quali la manutenzione straordinaria delle strade – afferma Antonfrancesco Vivarelli Colonna, sindaco di Grosseto -. Inoltre, come avevamo affermato in campagna elettorale, continuiamo a definirci i poeti delle piccole cose: con una elevata attenzione verso le politiche sociali, dedicheremo risorse per l’abbattimento delle barriere architettoniche, in particolare finanzieremo l’ascensore a servizio degli uffici al pubblico di piazza della Palma e di via Saffi. Ma non solo: sarà energia da dedicare alla pianificazione urbanistica, finanziando la procedura ad evidenza pubblica per affidare l’incarico per la redazione del nuovo Regolamento urbanistico.”

Nel dettaglio, applicheremo parte dei 6 milioni di avanzo di amministrazione: 200mila euro saranno messi a disposizione per l’abbattimento delle barriere architettoniche, più di 400mila a bando per attività sociali e religiose. Inoltre, dall’imposta di soggiorno, 300mila andranno per la realizzazione dell’illuminazione delle mura medicee, 200 mila euro per politiche turismo e sport e 40mila per la realizzazione del giardino dell’archeologia. Stanziamo 500mila per le bitumature straordinarie delle strade, che si aggiungono ad altri 300mila euro già preventivati per il 2017. 400mila euro saranno destinati alla pianificazione urbanistica e alla mappatura del patrimonio comunale. Infine, 150mila euro sono resi disponibili per il rimborso di oneri concessori ai cittadini, che si aggiungono alle altre risorse stanziate con il bilancio di previsione per l’anno 2017. Accantoniamo per prudenza 600mila euro a garanzia di eventuali rimborsi imprevedibili a cui dover far fronte.

La gestione corrente del bilancio 2017 invece sarà variata stanziando più di 50mila per la messa a norma, su prescrizione Asl, di materne e nidi, per l’acquisto di arredi scolastici e per incrementare le forniture di carburante ai nuovi mezzi della Polizia municipale; oltre 80mila serviranno per la disinfestazione sul territorio da topi a zanzare.

“Il nostro compito va nella direzione di un consolidamento delle risorse comunali – commenta Giacomo Cerboni, assessore al Bilancio -, in particolare, siamo impegnati nel garantire maggiore programmazione e certezza alle dinamiche finanziarie dell’Amministrazione. Il rendiconto 2016 conferma, con i livelli di entrate degli anni precedenti, la necessità di rafforzare il recupero dell’evasione tributaria e, d’altra parte, la necessità di una costante razionalizzazione della spesa, per rispettare i parametri normativi previsti. Altro impegno di questa Amministrazione sta nel rimettere i soldi in tasca ai cittadini, non soltanto riducendo le tasse, ma aumentando le risorse per i rimborsi attesi dai cittadini, nell’attivazione di un attento monitoraggio degli incassi per evitare in futuro di far fronte a rimborsi imprevisti.


Fonte: Comune di Grosseto

Advertising