MODENA – IN CONSIGLIO LA SICUREZZA DURANTE L’EVENTO MODENAPARK

da
Advertising

Sarà la sicurezza durante l’evento Modenapark, il concerto di Vasco Rossi del prossimo primo luglio, il tema al centro del Consiglio comunale di giovedì 15 giugno.

I lavori dell’Aula prenderanno il via alle 14.30 con la trattazione di una serie di interrogazioni su “Contestazioni disciplinari dell’Ausl di Modena a medici del servizio di continuità assistenziale”, “Sostenibilità dell’assetto economico e finanziario della sperimentazione per la gestione unica tra Ospedale di Baggiovara e l’Azienda ospedaliero-universitaria di Modena e rinegoziazione del contratto per i Servizi generali con l’Ati Sesamo”, “Concerto di Vasco Rossi: come verrà garantita la sicurezza?”, “La circolazione delle auto, la ciclabile e i passaggi pedonali di via Giardini “Al Gallo” presentano criticità. Occorre trovare soluzioni che garantiscano maggiormente i pedoni”, “Seta, sospensione dal lavoro per i dipendenti che si sono rifiutati lo straordinario obbligatorio; ma la dirigenza di Seta sa che a Modena i ‘Padroni delle Ferriere’ sono finiti da un pezzo e che le frasi ‘ i conducenti debbono fare come si fa con la raccoltà del pomodoro. Quando c’è da lavorare, si lavora’ possono tenerle per qualche lavoratore sfruttato dell’agro casertano?”, “Grave incidente occorso a ciclista dodicenne lungo la Strada Albareto”.

Alle 16.30 è previsto l’appello e la discussione di alcuni ordini del giorno su “Condanna all’affissione di manifesti e solidarietà alla Cgil di Modena”, “Ritrovamento della ‘Madonna con i Santi Giovanni Evangelista e Gregorio Taumaturgo’ del Guercino dipinta nel 1639; felicitazioni per il ritrovamento e proposta di ricevere in Consiglio comunale il cittadino marocchino che con la sua denuncia ha permesso il ritrovamento; felicitazioni per i progressi delle indagini che hanno consentito di individuare e arrestare il basista”, “Istituti comprensivi e iscrizioni alle scuole medie: occorre un riesame per consentire il superamento delle difficoltà riscontrate dopo l’introduzione della riforma”, “Furto di bici: istituzione di Consorzio usato sicuro” e “Iniziative di contrasto ai furti di bici”, trattati congiuntamente.

Advertising