[REGIONE CAMPANIA] Sviluppo e burocrazia zero: 2,5 miliardi di euro per rilanciare l'economia campana

da
Advertising

14/06/2017 – Un nuovo grande capitolo di investimenti e un primo valido passo verso la sburocratizzazione delle procedure. Una  vera e propria rivoluzione, l’ha definita questa mattina il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca, che insieme al presidente C.C.I.A.A. di Salerno Andrea Prete ha presentato le nuove iniziative per rilanciare l’economia campana, le imprese e aiutare concretamente i giovani in cerca di lavoro.

“La Regione Campania investe 2,5 miliardi di euro entro il 2017, ha dichiarato il presidente De Luca –  Abbiamo presentato i bandi preparati in questi mesi; uno è già chiuso e  vanno fatte solo le assegnazioni di risorse per un miliardo di euro. Contiamo di arrivare a due miliardi e mezzo di erogazione di soldi alle imprese e alle istituzioni, entro il 2017. Questo significa che avremo impiegato in due anni il 60% dei fondi europei”.

Uno sforzo di investimenti accompagnato anche da un programma di  sburocratizzazione delle procedure.
“Sarà possibile aprire un’impresa in 24 ore ha spiegato il governatore – inoltre non sarà più necessario presentare documentazioni già in possesso della pubblica amministrazione. I dirigenti pubblici che chiederanno documenti già in possesso saranno puniti. Insomma c’è un accompagnamento di un processo di sburocratizzazione radicale per favorire gli investimenti”.

ll SUAP e la pratica telematica (video)

Fonte: Regione Campania

Advertising