[REGIONE EMILIA ROMAGNA] Agricoltura, Emilia-Romagna e North Brabant: una firma per nuove collaborazioni

da
Advertising

Incontro oggi in Regione tra gli assessori Caselli e Spierings. Venerdì 16 sempre a Bologna avvio del progetto europeo String

Caselli, foto gruppo 1 incontro in Regione con Spierings, assessore North Brabant (16-6-2017)Una “lettera di intenti” per rafforzare i legami già in atto e aprire prospettive di nuove collaborazioni, in particolare nell’ambito delle politiche di sviluppo agricolo e agroalimentare.

La firma è stata posta oggi dagli assessori all’Agricoltura dell’Emilia-Romagna, Simona Caselli, e della Provincia olandese del Noord Brabant, Anne-Marie Spierings, nel corso di un incontro in Regione alla presenza dei rappresentanti dei rispettivi settori produttivi e di ricerca e innovazione.

In particolare, per parte italiana, erano presenti il Centro Ricerche Produzioni Animali (Crpa) di Reggio Emilia, Assica (Associazione industriali delle carni e dei salumi) e l’Organizzazione Interprofessionale del “Suino pesante” mentre. Per la parte olandese, hanno partecipato la Zlto (una delle più importanti organizzazioni imprenditoriali agricole del Paese nord europeo), l’Agenzia di sviluppo Lib oltre ad esponenti di diverse amministrazioni locali e dell’Università Has di Den Bosch.

Tra l’Emilia-Romagna e la regione dell’Olanda sud-occidentale esistono da tempo rapporti di amicizia e cooperazione, soprattutto sui temi dello sviluppo di un’agricoltura efficiente e sostenibile, e che saranno rafforzati grazie alla firma di oggi e alla comune partecipazione al progetto europeo String.

Cofinanziato dai fondi del programma Interreg Europe, String punta a rafforzare i sistemi di innovazione nel settore agroalimentare. Il suo avvio ufficiale è previsto il prossimo 16 giugno con una conferenza di lancio dedicata, in programma sempre a Bologna.

Fonte: Regione Emilia Romagna

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.