[ REGIONE SARDEGNA ] La Maddalena, avviso esplorativo per i "capannoni" di Porto Palma (Caprera)

da
Advertising

La Maddalena, avviso esplorativo per i “capannoni” di Porto Palma (Caprera). Erriu: un altro passo per il rilancio del territorio

“Abbiamo voluto facilitare gli interventi per la riqualificazione di strutture del patrimonio regionale che possono diventare un volano per il rilancio socio-economico e la valorizzazione del territorio di La Maddalena. Il compendio è prospiciente al mare, all’interno di una vasta area demaniale vicino al Centro velico Caprera”. Così ha spiegato l’assessore Erriu.

CAGLIARI, 12 GIUGNO 2017 – L’Assessorato degli Enti locali ha pubblicato un avviso esplorativo per verificare l’interesse del mercato in merito alla valorizzazione dei “capannonni di Porto Palma”, nell’Isola di Caprera. L’area ricade nel Demanio marittimo ma il complesso è sotto la gestione del servizio Demanio, patrimonio e Autonomie locali di Nuoro e Olbia-Tempio

“Con la delibera della Giunta regionale n. 45/17 del 2 agosto 2016 – sottolinea l’assessore Cristiano Erriu – abbiamo voluto facilitare gli interventi per la riqualificazione di strutture del patrimonio regionale che possono diventare un volano per il rilancio socio-economico e la valorizzazione del territorio di La Maddalena. Il compendio è prospiciente al mare, all’interno di una vasta area demaniale vicino al Centro velico Caprera. Una località di grandissimo interesse dal punto di vista ambientale e paesaggistico. La scommessa è proprio quella di comprendere a quale migliore uso possa essere destinata una struttura ricca di storia, con una superficie di circa duemila metri quadri adibita a capannoni e un’area pertinenziale marittima con uno scivolo di alaggio”.

L’immobile, per poter essere fruibile, necessita di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria che saranno eseguiti a cura e spese dell’aggiudicatario della concessione.

La dichiarazione di interesse del mercato dovrà essere redatta utilizzando il modulo allegato nell’avviso pubblicato sul sito istituzionale della Regione. Le domande dovranno pervenire entro le ore 13 del 15 settembre 2017 alla Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato degli Enti Locali, Finanze ed Urbanistica – Servizio Demanio e Patrimonio e Autonomie Locali di Nuoro e Olbia-Tempio, via Dalmazia 4, Nuoro, oppure tramite posta elettronica certificata all’indirizzo eell.serv.dempatr.not@pec.regione.sardegna.it.

Fonte: Regione Sardegna

Advertising