[REGIONE PIEMONTE] Le proposte della Regione ai Comuni piemontesi

da
Advertising

Il presidente, il vicepresidente e l’assessore alla Sanità della Regione Piemonte hanno partecipato il 15 giugno all’assemblea di Anci Piemonte, tenutasi nel Castello di Masino.

Nel suo intervento, il presidente ha sostenuto la necessità di una verifica della legge Delrio, in quanto era stata pensata per una riforma costituzionale che è stata poi bocciata col referendum di dicembre. La norma non deve essere stravolta, ma messa a punto perché si impone una revisione dei rapporti tra i vari enti istituzionali, in quanto era stata pensata con l’abolizione delle Province.

L’assessore alla Sanità ha invece proposto un patto per rafforzare nei piccoli Comuni la rete di assistenza territoriale che è stata costruita in questi anni e che si intende ulteriormente incrementare. La collaborazione tra Regione e sindaci può permettere di accrescere l’offerta nelle realtà più isolate e contribuire a mantenere la popolazione sui territori garantendo assistenza efficace e continua ai cittadini che si trovano in condizioni più fragili, in particolare gli anziani ed i pazienti cronici.

L’assessore ha quindi ricordato alcuni progetti avviati nell’ambito del rafforzamento della rete territoriale: dalla radiologia a domicilio al positivo progetto sperimentale incentrato sull’innovativo modello dell’Infermiere di comunità e famiglia, all’estensione a 75 Comuni – tra i quali alcuni di piccole dimensioni – dei campi attrezzati per il volo notturno degli elicotteri del 118. L’obiettivo finale è quello di dare sicurezza e mettere in rete il territorio utilizzando le tecnologie disponibili e le sinergie tra enti e soggetti che hanno compiti e funzioni diversi ma sono uniti dalla stessa doverosa attenzione istituzionale alle fasce più deboli della popolazione.

Author Gianni Gennaro Questo indirizzo email è protetto dagli . È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Fonte: Regione Piemonte
Fonte: ANSA

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.