[ REGIONE SARDEGNA ] Migranti, Pigliaru e Spanu incontrano Minniti. "Confronto costruttivo. Rispetto quote è regola aurea&quot…

da
Advertising

14.06.17-comunicati stampa
Migranti, Pigliaru e Spanu incontrano Minniti. “Confronto costruttivo. Rispetto quote è regola aurea”

“È stato un incontro costruttivo. Siamo arrivati chiedendo certezza di numeri e di regole e abbiamo ottenuto piena condivisione.” Ha espresso soddisfazione il presidente della Regione Francesco Pigliaru alla fine della riunione sul tema migranti con il ministro dell’Interno Marco Minniti, stasera al Viminale, alla quale ha partecipato l’assessore degli Affari generali Filippo Spanu. “La Sardegna ha fatto sinora e continuerà a fare la propria parte. Chiediamo che il criterio stabilito venga da tutti rispettato”, ha sottolineato Francesco Pigliaru. “Abbiamo ribadito al Ministro che siamo pronti a fare il nostro dovere, quindi, ma nell’assoluto rispetto delle quote, e non permetteremo che il trend di crescita registrato nell’ultimo periodo diventi una costante. Da parte del Ministro abbiamo ricevuto il riconoscimento della quota come regola aurea di riferimento: ne gestiremo le fluttuazioni attraverso una regia stretta tra Ministero dell’Interno e Regione e ogni sforamento non potrà essere che temporaneo e controllato. Altro punto centrale dell’incontro – ha proseguito il presidente Pigliaru -, è stato quello degli arrivi diretti dall’Algeria: abbiamo chiesto che siano fermati e quel canale chiuso. Il Ministro ha convenuto sull’importanza di aggredire il problema. Ci ha rassicurato sul fatto che l’interlocuzione diplomatica con l’Algeria è già stata aperta e sarà rafforzata dal Ministero in collaborazione con la Regione Sardegna”.

“C’è un altro importante punto – ha dichiarato l’assessore Filippo Spanu – su cui c’è stata piena convergenza e riguarda la gestione dei flussi migratori. L’unica strada percorribile è l’accoglienza diffusa nel territorio sin dal momento dell’arrivo dei migranti in Sardegna, un sistema che può essere rafforzato attraverso la stipula di accordi con le prefetture sulla falsariga del Protocollo di Milano. Per i Comuni che accolgono, il Governo non esclude maggiori risorse a titolo di compensazione. Sul CPR (Centro permanente per i rimpatri) – ha aggiunto Spanu – Governo e Regione hanno deciso di condividere la scelta della sede con il pieno coinvolgimento degli enti locali interessati. Sarà una scelta condivisa e concordata con i territori”.

Nell’ultima parte dell’incontro il presidente Pigliaru ha portato all’attenzione del Ministro Minniti il problema della sicurezza per gli amministratori locali, ribadendo la necessità che il Ministero faccia la propria parte e ricordando che, solo ieri, la Sardegna ha registrato l’ennesimo atto contro un rappresentante delle istituzioni nel territorio, che ha colpito in questo caso la vicesindaca di Seneghe. Il Ministro, riconoscendo l’importanza della videosorveglianza in termini di prevenzione, dissuasione e controllo, ha confermato l’esistenza di risorse statali con le quali si potrà integrare, rinforzandolo, l’intervento già messo in atto dalla Regione.

Fonte: Regione Sardegna

Advertising