[ REGIONE SARDEGNA ] Siccità, 59 Comuni e una Unione di comuni hanno inviato ad Argea elenco danni agricoli. Da Regione pronta deli…

da
Advertising

14.06.17-comunicati stampa
Siccità, 59 Comuni e una Unione di comuni hanno inviato ad Argea elenco danni agricoli. Da Regione pronta delibera per richiesta stato di calamità naturale

Sono 59 i Comuni isolani e una Unione di Comuni che hanno comunicato all’Agenzia per la gestione e l’erogazione degli aiuti in agricoltura della Regione Sardegna (Argea) i danni agricoli relativi all’ondata di siccità. Tali segnalazioni, diverse da territorio a territorio, supporteranno la delibera elaborata dagli uffici dell’Assessorato dell’Agricoltura per la dichiarazione dello stato di calamità naturale che sarà trasmessa al Governo nazionale, una volta approvata dalla Giunta. Da Argea fanno sapere che il numero dei Comuni sardi interessati dai danni da siccità è in continua crescita e che solo le aziende non servite dalla rete consortile irrigua possono redare tali report da consegnare alle proprie amministrazioni locali. Buona parte dei Comuni che a oggi hanno inviato richiesta per lo stato di calamità sono dislocati nel centro-nord Sardegna.

Sassari-Gallura. Le richieste arrivate dai territori della vecchia provincia di Sassari e della Gallura hanno interessato i Comuni di Sassari, Ozieri, Muros, Banari, Torralba, Ittireddu, Illorai, Usini, Tula, Esporlatu, Alà dei Sardi, Romana, Telti, Martis, Berchidda, Ossi, Bonorva, Luras, Sorso, Palau, Cargeghe, Olmedo, Bulzi, Chiaramonti, Benetutti. Anche l’Unione di Comuni del Villanova, composta da Mara, Monteleone Rocca Doria, Padria, Romana, Villanova Monteleone, ha trasmesso il report ad Argea.

Nuoro-Ogliastra. Per la vecchia provincia di Nuoro sono arrivate richieste da Nuoro, Orani, Osidda, Bortigali, Orgosolo, Galtellì, Sarule, Lei, Orune, Borore, Orotelli, Lula, Sorgono, Dualchi e Bitti.

Oristano. Dall’Oristanese sono state inviate richieste dai Comuni di Santu Lussurgiu, Busachi, Riola Sardo, Nughedu Santa Vittoria, Sagama, Magomadas, Sedilo, Gonnosnò, Allai.

Sud Sardegna. Il sud dell’Isola, con pochi territori coinvolti, ha trasmesso i danni dai Comuni di Dolianova, Teulada, Seulo, Gesturi, Guamaggiore, Orroli, Gonnosfanadiga, Goni, Villamar, Las Plassas.

Fonte: Regione Sardegna

Advertising