[REGIONE LIGURIA] Pucciarelli «Una boccata di ossigeno per un settore importante e in difficoltà»

da
Advertising

n.130

Ok a nuovi fondi per società sportive

Oggi la III Commissione, presieduta da Stefania Pucciarelli, ha dato parere favorevole ad un investimento di 500 mila euro destinati alle associazioni dilettantistiche che svolgono attività rivolte ai ragazzi e persone disabili


Via libera allo stanziamento di 500 mila euro destinati a interventi di riqualificazione per impianti e strutture sportive.

Questa mattina la III Commissione-Attivita’ produttive, cultura, formazione e lavoro, presieduta da Stefania Pucciarelli ha espresso parere positivo (favorevoli i gruppi di Centro destra e il Mov5Stelle, astenuto il Pd) sulla bozza di delibera della giunta regionale “Individuazione criteri e modalità per incentivare interventi di riqualificazione impianti e strutture sportive anche per provvedere alle dotazioni necessarie a garantire sicurezza e salute utenti”.

Il provvedimento prevede di ripartire l’importo complessivo di 500 mila euro fra società che operano nelle quattro province liguri: 270 mila andranno all’ambito di Genova, 70 mila all’ambito di Imperia, altrettanti all’ambito della Spezia e 90 mila all’ambito di Savona. Il fondo sarà assegnato in proporzione al numero di associazioni sportive dilettantistiche iscritte al registro regionale C.O.N.I. e alla “Sezione parallela C.I.P. che sono presenti sul territorio regionale al 31 dicembre scorso e svolgono attività sportive rivolte ai ragazzi fino ai 16 anni e/o ai disabili.

«Si tratta di una misura molto importante – spiega il presidente Pucciarelli – che darà una boccata di ossigeno alle piccole società, che svolgono un ruolo molto prezioso non solo nel mondo sportivo ma anche nel tessuto sociale. Queste associazioni sono costrette ad operare in situazioni di grandi difficoltà economiche quindi il contributo regionale – conclude – rappresenta un importante passo in avanti per la valorizzazione e la tutela di queste società».

Gli investimenti riguarderanno strutture utilizzate dall’associazione sportiva richiedente e devono essere finalizzati al sostegno dei costi funzionali all’attività sportiva e relativi ai costi per l’acquisto di attrezzature. Il provvedimento definisce in modo dettagliato le spese ammissibili, fra cui l’acquisto di materiali e attrezzature, impiantistica elettrica, idraulica e di condizionamento, interventi per il superamento delle barriere architettoniche. Il finanziamento concesso avrà un limite minimo di 10 mila euro e massimo di 40 mila nella misura dell’80% dei costi dell’intervento.

Le risorse provengono Fondo Strategico Regionale, legge regionale 34 del 2016.

Fonte: Regione Liguria

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.