LIVORNO Primo Piano – Giovani fotografi in “Emersioni”

da
Advertising

Livorno –


particolare della locandina della mostra

Inaugurazione venerd 23 giugno, alle ore 18.30

Giovani fotografi in “Emersioni”

Nell’ambito del Tavolo della Fotografia una nuova esposizione negli spazi della Sala degli Archi della Fortezza Nuova

Livorno, 19 giugno 2017 – “Emersioni” è il titolo della nuova esposizione nell’ambito del programma “Di Terra e di Mare” del Tavolo della Fotografia del Comune di Livorno. L’esposizione, ad ingresso gratuito, sarà inaugurata venerdì 23 giugno, alle ore 18.30, nella Sala degli Archi della Fortezza Nuova.

“Emersioni” è una collettiva di giovani fotografi, curata da Francesco Levy, che intende promuovere uno sguardo attuale sul mondo, un dialogo tra differenti generi fotografici con progetti che sono nati, si sono sviluppati e riguardano direttamente o indirettamente l’area del Mediterraneo.

L’idea è anche quella di dare spazio a progetti di giovani autori e che magari ancora non sono molto conosciuti, emergenti appunto, (da qui il titolo della mostra) e quindi l’opportunità di dare -e al contempo ricevere- un messaggio sull’arte fotografica: una sorta di dialogo fra punti di vista differenti che si spingono oltre i confini di Livorno. L’idea potrebbe essere quella di un primo passo verso la creazione di un evento ricorrente che magari col tempo possa crescere di dimensioni ed importanza, con una partecipazione sempre maggiore di autori, progetti e storie da raccontare.  

Esporranno otto autori, sia italiani che stranieri: Arianna Angeloni (Lodi), Umberto Coa (Palermo), Chiara Cunzolo (Livorno), Duae Edition (Luna Coppola e Silvia Campidelli, Barcellona, Spagna), Ana Lìa Orézzoli (Lima, Perù), Nicolò Panzeri (Milano), Giovanni Pietracaprina (Firenze) e Pietro Viti (Bari).

Il weekend inaugurale vedrà inoltre la partecipazione dei ragazzi di “Foto Gang” con la loro libreria fotografica itinerante dedicata alle auto-produzioni ed edizioni indipendenti. Nato come un evento itinerante, Foto Gang è stato ospitato allo Spazio Boss a La Spezia, al Raw a Milano, all’Xframe Studio a Venezia, e alla Fondazione Studio Marangoni a Firenze. Lo scopo dei giovani di “Foto Gang” è la diffusione di creazioni editoriali indipendenti creando una vetrina ad autori, collettivi e case editrici indipendenti internazionali.

La mostra rientra nel progetto “Di Terra e di Mare” del Tavolo della Fotografia del Comune di Livorno, un appellativo che si riferisce a un menu in cui i sapori si confrontano, si confondono e si fondono. “Di Terra e di Mare“ ricorda una città che guarda al mare con le spalle adagiate sulle colline.
In questo contesto si inseriscono esposizioni che hanno riscosso notevole successo come il Premio Lynx, per esempio. E poi altre esposizioni come Manipolarte, Oltre il velo, Ferite, Temporary Home.

I nomi degli autori che si sono avvicendati con le loro immagini sulle pareti della Sala degli Archi da tre anni ad oggi sono stati, tra gli altri, quelli del grande Mario Dondero, Marianne Catzaras, Stefania Adami, Alessandro Diddi, Eleonora Carlesi, Enrico Genovesi e ultimi in ordine cronologico Carlo D’Orta e Diego Cicionesi con la mostra conclusa domenica scorsa “Dimensioni parallele” un’esposizione sugli spazi urbani.

Orario della mostra: giovedì e venerdì dalle 16 alle 19, sabato e domenica dalle 11 alle 13 e dalle 16 alle 20.

Info: Comune Livorno Ufficio Cultura, Spettacolo e Rapporti con l’Università e Ricerca 0586.820521/500 cultura@comune.livorno.it
www.comune.livorno.it

Advertising