[Lucca] FdI Lucca e Capannori: “Endorsement di Pizza a Tambellini conferma i giochi d’equilibrio PD e la non autonimia di Lucca”

da
Advertising

Lucca –

Non facciamo in tempo a notare quanto alcuni personaggi politici dei Comuni limitrofi sembrino mettere le mani sulla città di Lucca che all’allegra combriccola si aggiunge Lara Pizza da Capannori” lo scrivono congiuntamente i Circoli di Fratelli d’Italia di Lucca e Capannori.unnamed (2)

“Pizza, dopo aver ammesso di non averlo votato al primo turno, ha dichiarato che al ballottaggio sceglierà Tambellini. L’ex vicesindaco capannorese si è recentemente dimessa, ufficialmente per motivi personali, e ora pare che si stia guardando intorno perché, probabilmente, avrà riscontrato di essere incompatibile con Menesini – prosegue Fratelli d’Italia – Ricordiamo che Menisini stesso ha prestato l’assessore Bove per la causa elettorale a Tambellini. Oggi arriva invece l’endorsement del capannorese naturalizzato viareggino Giorgio Del Ghingaro che in questi giochi di potere si dimostra sempre un campione, a quanto sappiamo il sindaco di Viareggio è vicino a Pizza e le loro uscite pubbliche sono probabilmente collegate. Ricordiamo che Bove e Pizza sono stati gli unici due assessori che Menesini ha ‘ereditato’ da Del Ghingaro, che Del Ghingaro stesso caldeggiò a Capannori una sfida alle primarie tra Menesini e Pizza e che l’ex assessora svolge il proprio mestiere di insegnante a Viareggio”.

“Il centrosinistra – chiude FdI – ragiona sempre non calcolando i rischi e le variabili; Tambellini può perdere e far cadere questi giochi d’equilibrio, cosa che non ci dispiacerebbe affatto perché Lucca riconquisterebbe la propria autonomia e sarebbe guidata da una figura di spessore come Remo Santini che già ha dimostrato (non cercando apparentamenti, ad esempio) la propria coerenza e i propri valori lontani anni luce da quelli del PD”.

 

Fonte Verde Azzurro

Advertising