[ REGIONE TOSCANA ] Turismo, a Livorno il lancio del progetto Smartic. Grieco: “Opportunità di crescita per Toscana tirrenica”

da
Advertising

FIRENZE – “Ci sono tre parole chiave in questo progetto: sostenibilità, consapevolezza, emozione. Tre parole intorno a cui è possibile costruire un’identità nuova e di più alta qualità per i nostri territori e per le loro vocazioni turistiche e culturali. Per Livorno e la Toscana del Tirreno un’opportunità di crescita preziosa”. L’assessore al lavoro e formazione , Cristina Grieco, ha spiegato così il senso dell’evento di lancio del progetto S.MAR.T.I.C. che si è svolto stamani alla Fortezza Vecchia di Livorno.

 

S.MAR.T.I.C. (Sviluppo marchio territoriale identità culturale ) è un progetto del Programma INTERREG Italia-Francia Marittimo 2014-2020, finanziato nell’ambito del Fondo sociale europeo, che coinvolge Toscana, Liguria, Sardegna e Corsica. Il suo obiettivo è quello di valorizzare l’identità dei territori per intercettare, nell’epoca dei grandi flussi turistici di massa, viaggiatori consapevoli e attenti al valore delle emozioni che vengono da luoghi e culture, anche materiali. Stamani sono stati presentati gli esiti dell’attività di indagine sui territori (una vera e propria “mappatura”) svolta da un gruppo di imprese del settore, prevalentemente cooperative, guidate dalla capofila livornese Itinera. Un lavoro il cui obiettivo è quello di rafforzare la capacità competitiva delle micro, piccole e medie aziende turistiche sui mercati regionale, nazionale e internazionale.

 

“Conoscere bene noi stessi i nostri territori – ha sottolineato Grieco – è premessa necessaria per essere una vera comunità ospitante e per farli apprezzare ai viaggiatori più esigenti. Strumento bello e efficace in questo senso – ha ricordato l’assessore – è il progetto regionale ‘Toscana ovunque bella’, che esalta con la forza del racconto la bellezza del nostro territorio, anche di quello meno conosciuto”.

Fonte: Regione Toscana

Advertising