MODENA – ARTE AI GIARDINI, PAROLE E IMMAGINI NELLA SERATA TOCCAFONDO

da
Advertising

Mercoledì 12 luglio alle 21.30, la prima serata della rassegna “Giardini d’estate 2017”, vede la partecipazione di Gianluigi Toccafono, artista poliedrico, pittore, illustratore e cineasta, in un incontro collegato alla fortunata mostra della Galleria Civica di Modena “L’immagine in movimento” allestita alla Palazzina dei Giardini. Sul palco, insieme a Toccafondo, sarà presente l’autore Alberto Morsiani che presenterà il volume Cinema di figure (Galleria Mazzoli, 2017), illustrato dall’artista. A seguire, lo scrittore Ugo Cornia leggerà il proprio racconto “Il gattino che voleva diventare il gatto con gli stivali”, che accompagnato da una serie di disegni di Toccafondo, ha dato luogo a un’opera inedita presentata nella cupola della Palazzina e a un libro d’artista pubblicato in occasione della mostra. Introduce e modera la serata Giuliano Albarani, consulente artistico dei Giardini d’Estat

Dalle 20.30 alle 23.30 la Palazzina dei Giardini osserverà un’apertura straordinaria permettendo al pubblico di visitare la mostra di Toccafondo: oltre 1000 opere esposte come flusso continuo di sequenze che partono dalle prime sperimentazioni del 1989 fino agli ultimi disegni per il Teatro dell’Opera di Roma e per il Bologna Jazz Festival, la maggior parte delle quali sono state utilizzate per la realizzazione di sequenze animate, cortometraggi, sigle per tv e cinema, pubblicità e video-clip.

I personaggi nei disegni di Toccafondo sono mutevoli, subiscono continue trasformazioni e deformazioni, immergendosi fino a scomparire nei colori della scena per poi riapparire con sembianze sempre diverse. A partire da La Coda (1989), primo film d’animazione realizzato con Mixfilm, le innumerevoli carte passano per Pinocchio (1999), la storia del famoso burattino realizzata per il canale televisivo Arte France, La piccola Russia (2004) cortometraggio premiato ai festival di Ottawa, Ljubljana,Tallin e Torino e Briganti senza leggenda (2013), i disegni per le celeberrime pubblicità commissionate da Sambuca Molinari (1995) e Levi’s jeans (1993) si alternano alle serie frutto della collaborazione tra Toccafondo e la casa di produzione cinematografica e casa editrice Fandango, per la quale ha realizzato le copertine dei libri per un decennio. In mostra anche i bozzetti per le sigle della 56ma Mostra d’Arte cinematografica della Biennale di Venezia e per il film Robin Hood di Ridley Scott (2010). A completamento del percorso ogni sala è accompagnata da filmati e animazioni.

Visitabile gratuitamente fino alla chiusura del 20 agosto, l’esposizione osserva l’orario serale estivo: da giovedì a domenica dalle 19 alle 23, con ulteriori aperture straordinarie in alcune serate dei Giardini d’Estate.

Informazioni online (www.galleriacivicadimodena.it).

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.