Firenze Nuova vita al complesso immobiliare ex Cassa di Risparmio di via Bufalini, mix di funzioni e oltre 650mila euro per riqualificare la zona

da
Advertising

Nuova vita al grande complesso immobiliare ex Cassa di Risparmio di via Bufalini che rinasce con un mix di funzioni e dà il via al recupero dell’area di piazza Brunelleschi. È il ‘pacchetto’ legato alla convenzione per l’attivazione della scheda del regolamento urbanistico ex Cassa di Risparmio che ha avuto ieri il via libera della giunta di Palazzo Vecchio su proposta dell’assessore all’Urbanistica Giovanni Bettarini.

“Un intervento molto atteso che rilancia un importante pezzo di centro storico – ha detto Bettarini – Una trasformazione che porterà nuova vitalità non solo all’intero complesso immobiliare dopo anni di abbandono, ma anche a tutta l’area di piazza Brunelleschi”.

L’ampio complesso immobiliare ex Cassa di Risparmio, parzialmente abbandonato dopo la dismissione da parte della banca e il trasferimento della sede dal centro cittadino a Novoli, è situato nel cuore della città, lungo via Bufalini, via de’ Servi, via del Castellaccio e piazza Brunelleschi e si compone di immobili differenti per epoca, tipologia e qualità.

L’intervento di trasformazione prevede la realizzazione di un mix funzionale orientato per lo più al residenziale e ai servizi connessi, con riduzione del direzionale a vantaggio del commercio di vicinato, di una media struttura di vendita e della realizzazione di un parcheggio. In particolare, le destinazioni d’uso previste sono per il 70% residenziale comprensiva degli esercizi commerciali di vicinato, 5% commerciale relativa alle medie strutture di vendita e 25% direzionale comprensiva delle attività private di servizio.

La somma dovuta a titolo di compensazione è di 657mila euro e andrà a finanziare una serie di interventi. In particolare saranno realizzati: in piazza Brunelleschi la predisposizione per il potenziamento delle telecamere per un importo di 26mila euro; la nuova segnaletica di orientamento del quartiere tra porta San Gallo, piazza Duomo e porta alla Croce per un importo di 79.600 euro; in via del Castellaccio il rifacimento e allargamento del marciapiede in lastrichino di pietra arenaria lato numeri pari per un importo di 32mila euro e il rifacimento del manto della carreggiata per un importo di 10mila euro; sempre in piazza Brunelleschi il rifacimento e allargamento del marciapiede lato abitazioni per un importo di 48mila euro; sulla carreggiata di collegamento tra via del Castellaccio e via degli Alfani la nuova pavimentazione in lastrico di pietra forte e il rifacimento delle caditoie per un importo di 340mila euro. L’importo residuo sarà destinato al rifacimento di carreggiata, caditoie e fondazione stradale lato civici 18-19. Le opere saranno progettate ed eseguite dal Comune. Gli interventi di riqualificazione di piazza Brunelleschi sono compatibili con le previsioni della scheda del regolamento urbanistico relativa al parcheggio. (sc)

 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.