Firenze Il Comune dona vecchi pc e stampanti

da
Advertising

Computer, stampanti, scanner e altri materiali informatici del Comune di Firenze, funzionanti ma obsoleti, potranno essere donati ad associazioni ed enti oppure anche altre amministrazioni. E’ l’idea dell’assessore a bilancio e innovazione Lorenzo Perra, concretizzata in un’apposita delibera approvata dalla giunta nell’ultima seduta.

“Si tratta di una novità – dichiara l’assessore Perra – che da un lato consente al Comune di poter dismettere senza spese attrezzature informatiche non più performanti, e dall’altro di aiutare con oggetti perfettamente funzionanti associazioni o enti che ne hanno bisogno, senza spreco di risorse. Da un primo censimento, risulta che il Comune ha a disposizione circa 200, 300 beni fra pc, stampanti, fax ricaricabili e altra strumentazione elettronica ancora funzionante ma non più adatta alle esigenze degli uffici, tutti oggetti che costituirebbero un ingombro oltre che una spesa di gestione, di stoccaggio o dismissione”.

L’amministrazione si rende quindi disponibile a cedere gratuitamente questa strumentazione ai Comuni ed altri Enti pubblici, alle Istituzioni scolastiche del territorio provinciale, alle associazioni senza scopo di lucro del territorio comunale che ne facciano richiesta.

Sarà istituito un “elenco aperto” dove si iscriveranno i soggetti abilitati che predisporranno una domanda con l’indicazione delle esigenze di dotazioni informatiche per la propria associazione o ente, motivandone l’utilizzo e gli scopi. Sarà poi definito un programma con cadenza almeno annuale di cessione gratuita delle dotazioni informatiche mediante chiamata dei soggetti iscritti nel registro secondo criterio cronologico e tenuto conto delle esigenze manifestate, delle disponibilità e secondo il principio di rotazione. (edl)

Fonte: Comune di Firenze

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.