LIVORNO Primo Piano – Giampaolo Simi e Fulvio Ervas a Eden

da
Advertising

Livorno –


eden

Domenica 16 e luned 17 luglio (ore 21.15)

Giampaolo Simi e Fulvio Ervas a Eden

Prosegue il ciclo di appuntamenti “Eden. Incontri con l’autore, musica, teatro, cinema” al Gazebo della Terrazza 

Livorno, 13 luglio 2017 – Ospiti di prestigio a “Eden. Incontri con l’autore, musica, teatro, cinema” la rassegna di appuntamenti culturali in programma al Gazebo della Terrazza Mascagni fino al 23 luglio.
Domenica 16 luglio (ore 21.15) sarà sul palco di Eden, intervistato dalla giornalista del quotidiano “Il Tirreno” Juna Goti, lo scrittore Giampaolo Simi che presenterà il suo ultimo libro, fresco di stampa, “La ragazza sbagliata” edito da Sellerio.
Giampaolo Simi è uno scrittore nato a Viareggio nel 1965. Il suo racconto Viaggiatori nella tempesta è vincitore nel 1995 del premio Lovecraft. Il buio sotto la candela vince il premio Nino Savarese, mentre Direttissimi altrove e Tutto o Nulla (2001) sono arrivati in finale al premio Scerbanenco. Rosa Elettrica è stato fra i romanzi finalisti del Premio Fedeli. Ha collaborato come soggettista e sceneggiatore alla serie tv RIS (quinta stagione), e alle tre stagioni di RIS Roma. Collabora con i quotidiano “Il Tirreno”, “La Repubblica” e con il sito “Giudizio Universale”. È stato consulente tecnico del Premio Camaiore di Letteratura Gialla dal 2003 al 2013. Nel maggio del 2015 è uscito per Sellerio il suo romanzo “Cosa resta di noi”. Nel dicembre 2015 vince il “Premio Scerbanenco – La Stampa” con Cosa Resta di noi (Sellerio), assegnato al Noir In Festival di Courmayeur. L’ultimo suo romanzo si intitola “La ragazza sbagliata”, Sellerio 2017. La ragazza sbagliata è un noir e parte da un vecchio caso, la scomparsa di una giovane il cui cadavere viene poi ritrovato sulle colline della Versilia.
A seguire, alle ore 22.30 cabaret con Claudio Marmugi in “Italiano medio(evo)”.
Lunedì 17 luglio (ore 21.15) sarà la volta di un altro grande autore, Fulvio Ervas che presenterà il suo libro “Se ti abbraccio non aver paura” edizioni Marcos y Marcos 2012. L’autore converserà con Michela Berti del quotidiano “Il Telegrafo”.
Fulvio Ervas (Musile di Piave, 23 luglio 1955) è uno scrittore italiano.
Esordisce nel panorama letterario nel 1999, con il racconto La lotteria. Il volume verrà dato alle stampe solo nel 2005 (e a figurare come unica autrice è sempre la sorella) con l’editore Marcos y Marcos, al quale Fulvio resterà sempre legato. Nel 2006 pubblica, ancora con la sorella, Commesse di Treviso: è il primo di una serie di romanzi ambientati nel Nordest che vedono come protagonista l’ispettore Stucky; dello stesso ciclo Pinguini arrosto (2008), Buffalo Bill a Venezia (2009)[1], Finché c’è prosecco c’è speranza (2010), L’amore è idrosolubile (2011), Si fa presto a dire Adriatico (2013). La terza opera nata dal sodalizio con Luisa è Succulente (2007). Follia docente (2009) è ispirato alla sua esperienza da professore di scienze naturali. Notevole successo ha riscosso Se ti abbraccio non aver paura (2012) che racconta l’avventuroso viaggio di Franco e Andrea Antonello, padre e figlio affetto da autismo: è stato tradotto in 9 lingue e ha ricevuto numerosi premi (tra i quali, il Premio Anima e il Premio Viadana giovani, Libro dell’anno 2012 degli ascoltatori di Fahrenheit Rai Radio3). Tu non tacere è un romanzo che, ancora una volta, prende spunto da una storia vera, e ha a che fare con la sanità e con la salute. Pericolo giallo (2016) è il suo ultimo libro. (fonte Wikipedia)
Dopo la presentazione di Ervas la serata proseguirà alle ore ore 22.15 con No working job, laboratorio teatro solidale della S.V.S. Pubblica Assistenza Livorno in collaborazione con Arci Solidarietà. A seguire “Qualcosa su Livorno” narrazioni a cura di mowan Teatro e Fondazione Teatro Città di Livorno  “C. Goldoni”.
Info:
Comune di Livorno Ufficio Cultura, Spettacolo, Rapporti con Università e Ricerca, spettacolo@comune.livorno.it
www.comune.livorno.it
programmazioneteatroc@gmail.com

 

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.