[REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA] Istruzione: Panariti, leggere favorisce l'inclusione

da
Advertising


Udine, 17 luglio – “Il tema della lettura è centrale nella scuola ma non solo; esso rappresenta un mezzo di sviluppo culturale economico e sociale delle persone oltre che uno strumento di crescita cognitiva per bambini e adolescenti. La Regione prosegue ad appoggiare progetti dedicati”.

Lo ha affermato l’assessore regionale all’Istruzione e Formazione Loredana Panariti che ha incontrato oggi, nella sede della Regione a Udine, l’associazione Damatrà con le amministrazioni di San Giovanni al Natisone e Palmanova per fare il punto sul progetto Nessuno Escluso, libri come silenziosi laboratori di accoglienza.

Panariti ha valorizzato la finalità del progetto, ovvero quello di affrontare il tema dell’inclusione con particolare riguardo alle questioni legate all’immigrazione.

Nessuno Escluso, per Panariti, va nella direzione di rafforzare le relazioni con le famiglie in un’ottica di inclusione anche con strumenti innovativi, fra questi l’utilizzo del silent-book, ovvero del libro senza parole, e dell’inbook, il libro con i simboli.

“Si tratta di un progetto – ha precisato la presidente di Damatrà Mara Fabbro – dedicato ai territori ad alta intensità di alunni stranieri e in difficoltà di integrazione scolastica. Nel 2016 è partito come progetto pilota con le scuole di Monfalcone e quest’anno si estende ai comuni di Palmanova e San Giovanni al Natisone”.

Sulla partecipazione di due nuovi Comuni, l’assessore ha espresso soddisfazione e un auspicio: “le buone idee camminano, coinvolgono altre persone e diventano buone pratiche”.

L’evento prevede tre giornate dedicate alla formazione (18, 20 e 21 ottobre) sui temi della lettura e dell’intercultura, laboratori per le classi primarie e secondarie e con le famiglie oltre che un evento culturale conclusivo.

Durante l’incontro è stato ricordato LeggiaAMO 08/18, l’accordo multisettoriale sottoscritto dalla Regione per la promozione della lettura che ha fra i partner l’associazione italiana biblioteche – sezione Fvg, l’associazione culturale pediatri Fvg, Damatrà onlus e l’Ufficio scolastico regionale. Si tratta di un progetto multisettoriale che vede agire di intesa gli assessorati regionali alla Cultura, Politiche sociali e Istruzioni con l’obiettivo di diffondere la lettura da 0 ai 18 anni, realizzare percorsi informativi e di aggiornamento e favorire relazioni di cooperazioni capaci di attrarre l’intera filiera della lettura.

In questo contesto si inserisce il progetto Nessuno escluso accanto a Nati per leggere, Crescere leggendo e Youngster. ARC/LP/ppd

Fonte: Regione Friuli Venezia Giulia

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.