PORCARI La Pugilistica Lucchese non si ferma nemmeno d’estate

da
Advertising

PORCARI – Fine settimana appena trascorso , pareggia a Livorno Nikolli , la Bandelli sconfitta aMarina di Carrara ma vince Rachid El youssfi .Serena Bandelli da venerdì 21 cerca gloria al “Guanto D’oro” femmile 2017 in programma a Milano , intanto è tra le migliori otto in Italia .

Anche il week appena trascorso va in archivio ma per i pugili lucchesi ci sono ancora diversi impegni da rispettare prima della pausa del mese di Agosto .Venerdì 14 Luglio a Livorno presso lo stabilimento balneare “Il Tirreno “ è tornato sul ring lo junior di 52 kg Robert Nikolli al suo terzo incontro , avversario il pugile della Fight Gym Grosseto Serban Titi Adrian .Al termine delle tre riprese la giuria ha decretato un pareggio che rispecchia quanto visto sul ring : Nikolli è partito molto bene ed è riuscito ad avere anche un vantaggio fino a che ha saputo mantenere alta la concentrazione o meglio ha saputo tenere l’iniziativa , nella terza ripresa Serban è riuscito però a riportare l’incontro in equilibrio complice anche la totale inattività di Nikolli che si è limitato solo a difendersi .

Sabato sera a Marina di Carrara è tornata sul ring Serena Bandelli atleta Elite di 54 kg impegnata con la rappresentativa Toscana femminile , avversaria l’emilia Lavinia Boggia già battuta dalla Bandelli per k.o. alla seconda ripresa due stagioni fà. E’ uscito fuori un bel match a tratti anche duro ma in questa occasione l’avversaria della Bandelli ha saputo arginare gli assalti della ragazza pisana che combatte per la Pugilistica Lucchese e memore della sconfitta subita non si è mai fatta incrociare dalla Bandelli , vittoria ai punti della Boggia e verdetto sostanzialmente giusto .

Domenica sera sempre a Marina di Carrara nella bella cornice lungo mare della terrazza “ Marinai d’ Italia “ per il 13 ° trofeo “Città di Carrara “ il peso medio lucchese Rachid El Youssfi ( categoria youth 75 kg ) ha finalmente messo in attivo la sua prima vittoria ( aveva 4 incontri persi ) contro il livornese Brizio Contaldi dell’ Accademia dello Sport Livorno . Seguito all’angolo da Giulio Monselesan e Massimo Bosio , Rachid è partito molto bene prendendo il centro del ring ma soprattutto usando i diretti , Contaldi ha subito nel primo minuto della 1° ripresa i colpi ed ha riportato una epistassi nasale e al secondo intervento del medico di bordo ring il match è stato ad 1’ e 18” della prima ripresa per ferita con vittoria di Rachid , la ferita è stata provocatacon colpi regolari e il regolamento prevede la sconfitta del pugile che la subisce lo stop. Anche se il match è durato poco Monselesan e Bosio hanno espresso la loro soddisfazione per i miglioramenti caratteriali espressi dal loro allievo , ora c’è da continuare su questa strada .

Fonte: Lo Schermo

Advertising