[REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA] Sport: Torrenti, nuovo decreto definisce uso defibrillatori

da
Advertising


Trieste, 19 luglio – “Questo decreto fa finalmente chiarezza sull’utilizzo dei defibrillatori nell’attività sportiva”.

Questo il commento dell’assessore allo Sport del Friuli Venezia Giulia, Gianni Torrenti, a seguito della pubblicazione, da parte del ministero della Salute e del ministero dello Sport, del decreto sulle Linee guida per le attività sportive relative all’obbligo di disporre di defibrillatore automatico in vigore dal 1 luglio 2017.

Come ha osservato Torrenti, si trattava di un provvedimento atteso dalle società e dai praticanti e che nel suo iter comprende anche il recepimento delle osservazioni formulate dalla Conferenza delle Regioni, all’interno della quale lo stesso Torrenti ricopre il ruolo di coordinatore della Commissione Beni e Attività culturali e Sport.

Sono state inoltre accolte le richieste del mondo sportivo che aspettava da tempo un intervento in grado di fare ordine sulla materia.

“Il decreto, a differenza di quello di tre anni fa, definisce in maniera adeguata – evidenzia Torrenti – le regole di utilizzo di questo indispensabile strumento destinato alla sicurezza degli atleti, disponendo in primo luogo la presenza di un unico defibrillatore in ogni impianto”.

“Stessa chiarezza – conclude l’assessore – è stata conferita alle modalità di applicazione dei defibrillatori che escludono gli sport a ridotto rischio cardiocircolatorio e quelli praticati all’esterno degli impianti sportivi”.

Il testo del decreto è pubblicato sul portale internet della Regione ed è consultabile al link: http://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/cultura-sport/sport/FOGL IA8/) ARC/GG/fc

Fonte: Regione Friuli Venezia Giulia

Advertising