[REGIONE PIEMONTE] Vercelli capofila del protocollo antidiscriminazioni

da
Advertising

Presentato il 20 luglio a Vercelli il protocollo d’intesa tra la Provincia e la Regione Piemonte per la costituzione di un Nodo territoriale contro le discriminazioni, in applicazione della legge regionale 5/2016.

La città del riso è stata scelta come prima tappa di presentazione del documento, che verrà attuato da settembre e si svilupperà in una rete regionale che vuole per far emergere episodi di intolleranza, segnalare i casi alle autorità competenti, fare formazione e informazione tra i numerosi enti e associazioni territoriali, in modo da combattere le discriminazioni in base all’età, sesso, etnia, orientamento sessuale e disabilità.

“Le pari opportunità sono troppo spesso viste come un tema secondario e accessorio – ha dichiarato l’assessora regionale Monica Cerutti – ma chi lo fa non tiene conto della centralità che hanno dal punto di vista culturale ed economico. Le società più avanzate economicamente sono anche quelle che hanno alla loro base i principi di parità, che sono promozione della giustizia sociale e della valorizzazione delle differenze”.

Author Gianni Gennaro Questo indirizzo email è protetto dagli . È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Fonte: Regione Piemonte
Fonte: ANSA

Advertising