[ REGIONE TOSCANA ] Livorno, Cristina Grieco all'insediamento della cabina di regia per la formazione

da
Advertising

FIRENZE – Promuovere gli strumenti disponibili, coordinare le azioni in campo e tutto questo per arricchire la qualità del capitale umano del territorio. La cabina di regia per la formazione, prevista nell’ambito dell’Accordo di programma per l’area di crisi complessa di Livorno, si è insediata stamani nel capoluogo labronico. Erano presenti l’assessore al lavoro e formazione, Cristina Grieco, il consigliere del presidente Rossi per il lavoro, Gianfranco Simoncini, il presidente della Provincia di Livorno e sindaco di Rosignano Marittimo, Alessandro Franchi, l’assessore al lavoro del Comune di Livorno, Francesa Martini, l’assessore al lavoro del Comune di Collesalvetti, Riccardo Demi, i rappresentanti delle organizzazioni sindacali e datoriali.

“Un nuovo sviluppo – ha detto l’assessore Grieco – nasce anche dal possesso di competenze nuove e qualificate. Gli strumenti ci sono, dai voucher individuali, alla formazione continua, a quella territoriale, e le risorse impiegate sono importanti. E’ necessario che tutto questo venga conosciuto e valorizzato sul territorio e tra i cittadini. Su questo abbiamo registrato oggi una positiva convergenza di tutte le istituzioni e delle forze sociali e sono certa che il lavoro della cabina favorirà il raccordo tra le esigenze di formazione e riqualificazione della popolazione adulta e le richieste delle aziende interessate ad avviare nuove attività produttive”.

Sempre stamani l’assessore Grieco ha partecipato alla presentazione, al complesso della Gherardesca, che ospita significativamente sia il Centro per l’impiego che gli uffici regionali della formazione, del nuovo sportello del Polo SEA (Sostegno educazione adulti), una struttura gestita dalla società in house della Provincia “Provincia di Livorno Sviluppo” che offrirà percorsi di rafforzamento delle competenze di base e di cittadinanza, completamente gratuiti, destinati prevalentemente ai fuoriusciti dal mercato del lavoro, ma in generale ad adulti con necessità di di riconversione personale e professionale. Sono già attivi corsi propedeutici di informatica e di inglese. “Un’altra importante iniziativa – ha commentato con soddisfazione Grieco – per offrire opportunità di crescita al territorio”.

Fonte: Regione Toscana

Advertising