Firenze Grazie ad "Aiutoavvocato", il gruppo facebook dell'avv. Guglielmo Mossuto, un nuovo defibrillatore sarà piazzato a piazzale Michelangelo

da
Advertising

Un nuovo defibrillatore sarà sistemato, a settembre, a piazzale Michelangelo grazie alla donazione dell’avvocato Guglielmo Mossuto, animatore del gruppo facebook “aiutoavvocato”, che conta oltre 100.000 iscritti e si dedica a consulenze gratuite a chiunque lo richieda.

La nuova postazione salvavita è stata presentata alla stampa questa mattina dall’avvocato Mossuto e dal presidente del Quartiere 1 Maurizio Sguanci, che ha dato anche un’altra notizia: l’associazione “Firenze ci sta a cuore” di Alberto Locchi, l’ex consigliere comunale che ha avviato la campagna per la presenza dei defibrillatori in città, provvederà a breve a ripristinare la postazione di San Niccolò, da dove il macchinario è stato rubato.

“Ringrazio l’avvocato Mossuto e il suo gruppo – ha dichiarato Sguanci –: donare un defibrillatore non è solo un gesto di grande generosità e attenzione, ma l’esperienza di questi anni ci dimostra che è un aiuto concreto e talvolta decisivo per le persone che si trovano ad affrontare un infarto. Già molte vite sono state salvate grazie ai defibrillatori presenti nelle strade e piazze del centro storico”.

L’avvocato Mossuto ha inoltre annunciato che promuoverà una nuova raccolta fondi per poter piazzare un altro defibrillatore nella zona di viale dei Mille, nei pressi dello stadio Franchi. (fdr) 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising