Firenze Lavori di miglioramento strutturale alla scuola dell’infanzia di Tregozzano

da
Advertising

Approvato in Giunta il progetto relativo al consolidamento dell’asilo di Tregozzano. Esso prevede, come spiega il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini “il rafforzamento delle strutture portanti, ulteriori prove di carico per solai e coperture, il tamponamento di alcune finestre agli angoli e di porzioni delle finestre centrali. I tecnici incaricati hanno verificato il grado di vulnerabilità della struttura e dopo la loro relazione siamo subito intervenuti a garanzia dei bambini e del personale didattico che alla riapertura di settembre si troveranno un edificio più sicuro”. La spesa complessiva dell’intervento ammonta a 40mila euro.

Come preannunciato l’amministrazione continua nel suo impegno di migliorare lo stato di scurezza delle scuole comunali: “sono venti gli istituti interessati dai lavori per un impegno di spesa di circa un milione e mezzo di euro. Si tratta di risorse comunali – continua Gamurrini. Siamo partiti dalla sostituzione degli infissi alla scuola elementare di Quarata per poi passare alla scuola elementare della Chiassa Superiore con il rifacimento dei servizi igienici e la sistemazione di una parete dell’aula dove avvengono le attività didattiche. Intanto prosegue l’impegno per eliminare l’amianto da alcuni plessi scolastici dove è già stato incapsulato e quindi messo in sicurezza. Interventi strutturali, inoltre, sono poi previsti alla scuola materna ed elementare di Indicatore, alla materna di Matrignano e al nido e materna Sitorni.

Tornando in città, la scuola materna del Maccagnolo, la Gianni Rodari, sarà oggetto di imbiancature interne ed esterne, della sistemazione dei resede, di nuove pavimentazioni esterne e dell’impermeabilizzazione della copertura del terrazzo. Alla scuola materna ed elementare Aldo Moro in via Tricca è previsto il rifacimento totale dei servizi igienici e la realizzazione di una sezione per l’infanzia. Anche alla Sante Tani è in programma la ristrutturazione della scuola primaria finalizzata a una nuova sezione dell’infanzia. Altri interventi già approvati riguardano la scuola media Margaritone dove è prevista una nuova articolazione delle pareti divisorie, la scuola materna Pisacane con la realizzazione di porzioni di controsoffittature e il nido Bastione con interventi strutturali.

Approvato anche il progetto per la scuola elementare di Pescaiola che è in attesa del relativo finanziamento che l’amministrazione conta di reperire dai fondi derivanti dal bando per le aree degradate. Sono inoltre in fase di progettazione l’adeguamento della scuola elementare Masaccio e della scuola materna e nido Modesta Rossi: in entrambe saranno consolidati i solai. Obiettivo finale – conclude Gamurrini – è il miglioramento delle strutture scolastiche, una priorità di questa Giunta. I numerosi interventi elencati stanno a dimostrarlo”.

Fonte: Comune di Arezzo

Advertising