LIVORNO Primo Piano – Spazio pedonale di Piazza Garibaldi, ecco gli interventi contro la sosta abusiva

da
Advertising

Livorno –


Piazza Garibaldi - foto concessa da Quilivorno

Spazio pedonale di Piazza Garibaldi, ecco gli interventi contro la sosta abusiva

Livorno, 21 luglio 2017 – Saranno consegnati lunedì 24 luglio, alla ditta incaricata, i lavori di riqualificazione dello spazio pedonale di Piazza Garibaldi.

Si tratta della prima parte dell’intervento complessivo pensato dall’Amministrazione comunale per piazza Garibaldi, e prevede il posizionamento di elementi di arredo urbano per impedire l’accesso ai mezzi non autorizzati.

A fine lavori (la ditta ha un mese di tempo) partirà la seconda parte del progetto, che prevede una vera e propria riqualificazione della piazza al fine di rivitalizzarla e sottrarla il più possibile alle “cattive frequentazioni”, con la realizzazione di una superficie pavimentata rialzata ad uso palco per rappresentazioni musicali o teatrali, e una piccola area con pavimentazione antitrauma e giochi per bambini.

I lavori in dettaglio
L’intervento che parte lunedì, per un costo di 17mila euro, vuole risolvere il problema della sosta abusiva nell’area pedonale, mantenendo l’accessibilità alla zona di mercato ai veicoli autorizzati.

La piazza Garibaldi, storicamente utilizzata come area di mercato, occupa una superficie di 5300 mq. La parte riservata ai pedoni è circondata da un doppio filare di tigli, in mezzo al quale si trovano alcune baracchine in legno per la vendita di generi vari. Tra il prato recintato che contorna il monumento a Garibaldi ed il primo filare di alberi è presente una fascia pavimentata dove si svolge il mercatino ambulante.

Sul fronte prospiciente la via Garibaldi, saranno installati colonnini in marmo che, insieme a quelli esistenti, avranno la funzione di ben delineare gli accessi (pedonali, con dissuasori posti alla distanza di un metro; carrabili, per consentire il passaggio dei furgoni del mercato, con distanza tra i dissuasori di 3,5 metri).
I dissuasori saranno collegati con una catena in modo da formare una barriera, amovibile quando il mercato è aperto.

Sugli altri lati della piazza, le baracchine in legno a postazione fissa costituiscono una barriera efficace contro l’ingresso abusivo delle auto, tranne che agli angoli lungo il lato opposto alla via Garibaldi, dove una maggiore distanza tra i manufatti rende possibile l’accesso ai veicoli.
In questi punti saranno installate alcune balaustre in acciaio e saranno reintegrate le alberature mancanti, in modo da creare uno sbarramento efficace.
Il cantiere opererà all’interno della piazza, quindi durante l’esecuzione dei lavori non sono previste modifiche alla viabilità.

“Si tratta di un primo intervento finalizzato ad impedire l’uso improprio della piazza da parte di chi non ha ancora capito che quella è un’area solo per i pedoni – dice l’assessore all’urbanistica e ai lavori pubblici Alessandro Aurigi. “Una volta liberata la piazza dai parcheggi abusivi proseguirà la riqualificazione e la valorizzazione di questo spazio urbano molto suggestivo che si affaccia sul Fosso Reale ed i bastioni della Fortezza Nuova, con l’obiettivo di renderlo accogliente e idoneo ad iniziative che ne esaltino la vocazione di spazio aggregativo di qualità”.

Advertising