MODENA – AVALLONE E CONCERTO DEDICATO AI BEATLES AI GIARDINI D'ESTATE

da
Advertising

Incontro con l’autore e concerto dedicato ai Beatles. Doppio appuntamento, come sempre a partecipazione libera e gratuita, sabato 22 luglio ai Giardini Ducali in corso Canalgrande a Modena per la rassegna Giardini d’Estate, organizzata da Studio’s con sostegno di BPER Banca. Dopo il reading di Francesco Piccolo, i Giardini alle 19 ospitano un’altra figura di rilievo della scena letteraria contemporanea: Silvia Avallone. La scrittrice di Biella torna con “Da dove la vita è perfetta” (Rizzoli), dopo il fortunato esordio del 2010 “Acciaio” (premiato con il Campiello opera prima) e “Marina Bellezza” (2013). Avallone racconta la città dei suoi studi universitari: Bologna. Meglio, due Bologna. Quella reale, col centro storico e l’Università, che l’autrice ha conosciuto come studentessa fuori sede. E poi la Bologna immaginaria (ma per tanti aspetti reale), del quartiere periferico Labriola, con palazzoni detti Lombriconi, dove vivono la protagonista Adele, alle prese con una decisione irreparabile; Manuel, che vorrebbe conquistare il mondo ma sembra destinato a perdere; Zeno, che ha imparato la rinuncia; Dora e Fabio, a cercare un figlio che non arriva. Come ha scritto Barbara Stefanelli recensendolo sul Corriere della Sera “Il libro intreccia i destini dei personaggi lasciandoli in stanze parallele, senza schiacciarli su una tesi, riscatto o perdono che sia. Donne, uomini, bambini avanzano, inciampano, corrono. E restano collegati l’uno all’altro in una curva dolorosa e bella lungo la quale scivolano in accelerazione verso un bivio, un incrocio, un colpo di scena. Perché, in fondo, pochi gradi di separazione tengono i nostri percorsi individuali su o giù dal baratro”.

Anche sabato ai Giardini è aperto il “Buon ristoro” di Piacere Modena, che serve gnocco, tigelle, tortellini e tipicità locali con le quattro doc modenesi del Lambrusco e aggiunge al menù nuovi piatti estivi sempre all’insegna di prodotti tipici e tradizione con un pizzico di fantasia (prenotazioni allo 059 208672).

Alle 21.30 sul palco grande ha inizio la serata musicale anch’essa gratuita, che, dopo il successo nel 2016 della serata dedicata a David Bowie (“I Giardini del Duca bianco”), ne ripropone lo schema quest’anno, sempre in collaborazione con il Centro musica del Comune di Modena, con una dedica al cinquantesimo dell’album dei Beatles “Sgt. Pepper’s lonely hearts band”. Quattro artisti e band emergenti selezionati tra gli iscritti al progetto regionale “Sonda” suoneranno 30 minuti a testa, dalle 21:30 a mezzanotte, portando loro brani originali e, per l’occasione, un brano rivisitato tra quelli contenuti nel celebre e fondamentale album dei Fab Four di Liverpool, pubblicato del 1967, che quest’anno quindi compie mezzo secolo. Il progetto regionale Sonda, affidato al Centro musica modenese, si occupa di promuovere la creatività musicale, mettere in contatto musicisti emergenti con realtà discografiche, aiutarli a suonare in una rete di locali e festival della regione.

Per esibirsi live sabato sera 22 luglio ai Giardini d’Estate sono stati scelti Giulia Olivari (Bologna); Ed (Modena); Giack Bazz (Modena) e Marsch (Rimini).

La serata si svolge nell’ambito dell’Estate modenese 2017, organizzata dal Comune con sostegno di Fondazione cassa di risparmio di Modena e Gruppo Hera.

Il programma dell’Estate modenese è online (www.comune.modena.it).

Advertising