Firenze Servizi demografici, boom di gradimento nel 2016

da
Advertising

Sono molto buoni i giudizi espressi dai fiorentini sui servizi di anagrafe, stato civile ed elettorale del Comune di Firenze, tanto che l’86% degli utenti ha giudicato positivamente i servizi demografici di cui ha usufruito. Lo rivela una indagine svolta dall’ufficio di statistica del Comune sul gradimento dei servizi, svolta su un campione di mille cittadini per conto della Direzione Servizi Demografici. Dalla ricerca è emerso che i servizi offerti dai Punti Anagrafici Decentratati (PAD) sono conosciuti dal 94,8% della popolazione. Fra coloro che li conoscono il 31,8% (30,1% dell’intera popolazione) ne ha usufruito nell’ultimo anno. Le attività principali dei PAD sono state il rilascio e/o il rinnovo del documento d’identità (66,7%), il rilascio di certificati (17,3%) e il cambio di residenza/abitazione (11,3). Il punto PAD al Parterre risulta quello a cui si sono maggiormente rivolti gli utenti (47,8%). Nel complesso i giudizi sui vari aspetti relativi alle strutture, al personale e al servizio ricevuto sono positivi, in particolare la cortesia del personale (90,7%), competenza del personale (89,4%), la rapidità del servizio (89,4%) e la tutela della privacy (88,%). Il 63,2% della popolazione è favorevole a una apertura di sabato mattina dei PAD. Il 75% della popolazione è a conoscenza dei servizi offerti dall’Ufficio di Stato Civile. Fra coloro che li conoscono il 6,8% (pari al 5,1% dell’intera popolazione) se ne è avvalso nell’ultimo anno. La valutazione è risultata globalmente positiva. Il 31,6% della popolazione è a conoscenza della possibilità di richiedere telefonicamente alcuni dei servizi dell’Ufficio di Stato Civile; il 4,8% di essi (pari allo 1,5% dell’intera popolazione) ha usufruito di questo servizio valutandolo positivamente. Il 56% della popolazione sa che è possibile espletare alcuni servizi di anagrafe e stato civile online. Di questi, il 25,5% (pari al 14,3% dell’intera popolazione) è in possesso delle credenziali di accesso. Fra coloro che sono in possesso delle credenziali di accesso al portale online del Comune, il 31,5% (pari al 4,4% dell’intera popolazione) ha utilizzato il servizio negli ultimi 12 mesi e lo ha valutato positivamente. Il 37,2% di coloro che non hanno le credenziali di accesso al portale online sarebbe interessato a riceverle. Il 66,6% della popolazione conosce i servizi offerti dall’Ufficio Elettorale; di questi il 10,4% (pari al 6,9% dell’intera popolazione) li ha utilizzati durante l’ultima consultazione elettorale e ne è rimasto soddisfatto. Complessivamente l’86% degli utenti ha giudicato positivamente i servizi demografici di cui ha usufruito, il 12,2% ne ha dato una valutazione sufficiente e solamente lo 0,8% scarsa o insufficiente. Il 26,5% ha ritenuto il servizio ricevuto migliore rispetto alle aspettative, il 71,4% lo ha valutato in linea con quanto si aspettava. Riguardo ai servizi online, la Direzione Servizi Demografici, in margine ai risultati dell’indagine, comunica che nella scorsa settimana la quota delle certificazioni a distanza è stata del 56% sul totale delle certificazioni, confermando così l’apprezzamento dei cittadini per il servizio svolto.

“Siamo contenti di questo giudizio dei fiorentini – commenta l’assessore ai servizi Demografici Federico Gianassi – perché ci siamo molto impegnati per migliorare i servizi utilizzando strumenti innovativi come l’online, le convenzioni con le associazioni di categoria, la flessibilità degli orari e con la diffusione delle sedi nei quartieri”. Il rapporto completo si trova sul Bollettino mensile di Statistica pubblicato ieri (https://goo.gl/LLBKxS ). (sp)


 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising