[REGIONE UMBRIA] ANIMALI D’AFFEZIONE: “IL 48% DELLE PERSONE FRA I 65 e 74 ANNI POSSIEDE UN ANIMALE DOMESTICO” – RICCI (RP) ANNU…

da
Advertising

 

(Acs) Perugia, 24 luglio 2017 – Il consigliere regionale Claudio Ricci (Ricci presidente) annuncia la presentazione di una mozione con la quale chiede all’Esecutivo di Palazzo Donini di “prevedere, nei testi unici afferenti al sistema dei sostegni sociali, in particolare per le persone e famiglie in difficoltà, nelle fasce di età della ‘saggia anzianità’, la possibilità di includere, nel paniere del sostegni possibili, anche le risorse per gestire un animale d’affezione utile alla maggiore qualità emozionale delle vita”.

Ricci, nel suo atto, spiega che “recenti indicazioni statistiche hanno delineato che, nell’età fra 65 e 74 anni, oltre il 48 per cento delle persone possiede un animale domestico, e la percentuale si attesta a circa il 38 per cento oltre i 72 anni, che assume un valore d’affezione socialmente importante”.

Ricci suggerisce dunque che “nel quadro dei sostegni sociali, dalla Regione, per le persone in difficoltà e le famiglie povere, nonché attinenti ai temi dell’attivismo positivo durante le fasi della ‘saggia anzianità’, si potrebbero includere sostegni per la gestione degli ‘animali d’affezione”. RED/as

Fonte: Regione Umbria

Advertising