Firenze Parcheggio via Brunelleschi, Grassi (Frs-SI): “Diciamo ancora una volta no all'opera. E sosteniamo i residenti”

da
Advertising

“Oggi il nostro gruppo dice ancora una volta no al parcheggio in piazza Brunelleschi. Il Comune non vuole ascoltare e finanzia opere senza senso nella zona e non interviene per riqualificare in modo coerente il quartiere”. Così Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a sinistra, dichiara. E incalza: “Siamo allibiti che la contropartita dagli oneri di urbanizzazione, ben 650mila euro, siano investiti in modo così inutile. Una serie di opere che non hanno una logica integrata con il progetto”.

“Facendo un passo indietro nel tempo – continua Grassi – nel regolamento urbanistico era previsto che una parte pari al 20% delle strutture demolite e poi ricostruite destinate a una funzione residenziale fossero destinate ad housing sociale ma nel progetto non vi è traccia e che la liberazione dei cortili interni poteva essere utilizzata per aree verdi, ma non è così, perché solo una sarà destinata a verde e le altre tutte dedicate al parcheggio. Insomma una presa di giro continua”.

“C’è la necessità di un ripensamento dell’intera operazione – conclude Grassi – anche perché si sta chiedendo al Consiglio di approvare delle cospicue risorse per il recupero solo di una parte della piazza. Che senso ha? Non c’è una programmazione, non si capisce nemmeno perché non si sia preso un altro po’ di tempo per riflettere al meglio. Addirittura si ipotizza che questi lavori di risistemazione della piazza non debbano andare a pregiudicare la realizzazione del parcheggio e che quindi potrebbero avere anche un costo più elevato. Siamo all’assurdo”. (s.spa.) 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising