Firenze Merce contraffatta sequestrata, Grassi (Frs-SI): “Non si può svuotare il mare con un cucchiaio. E' necessario un impegno maggiore”

da
Advertising

“Pochi giorni fa abbiamo assistito allo show di Nardella in piazza Signoria. Un selfie, un bel post sui social media, tanti bei sorrisi e alla fine si ha solo la sensazione che si stia cercando di svuotare il mare con un cucchiaio”. Così Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a sinistra, interviene in Consiglio comunale. E spiega: “Non siamo certo a favore dell’abusivismo, ma era proprio necessario impiegare tempo e denaro per organizzare una specie di commedia all’italiana in una delle più belle piazze del mondo?”

“Sappiamo che la merce sequestrata è stoccata in magazzini e sarebbe stato più efficace per tutti i fiorentini – continua Grassi – far vedere dove finiscono questi prodotti, in attesa della loro distruzione. Perché si, oltre al danno, pure la beffa. Niente può essere riutilizzato, neppure a fini sociali, così come previsto dalla legge”.

Il rappresentante dell’opposizione di sinistra in Palazzo Vecchio conclude: “L’assessore Gianassi oggi ci ha fatto sapere che l’evento è stato organizzato per far conoscere l’attività della polizia municipale. Insomma per far capire a tutti il lavoro che viene svolto ogni giorno c’era bisogno di creare un teatrino del genere? Non abbiamo davvero parole”. (s.spa.) 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising