Firenze Miriam Amato (AL): “Gli operai di Toscana Energia tirano un sospiro di sollievo”

da
Advertising

“Mi rallegra – spiega la consigliera di Alternativa Libera Miriam Amato – che Toscana Energia abbia indetto una selezione per l’assunzione di 9 Operai addetti alla distribuzione / Lavori di rete da inserire presso l’Unità Distribuzione nelle sedi di Firenze, Empoli, Montecatini Terme, Pisa.

Da mesi – prosegue Miriam Amato – evidenzio la mancanza di operai che ha costretto i lavoratori a turni di reperibilità con troppe ore di straordinario (fino a 40/60 ore circa), nell’ultimo anno gli interventi sono aumentati del 24%, e l’aumento di personale nel 2016 è rappresentato di 14 ingegneri e un solo operaio.

Il rapporto operai/impiegati oscilla attorno al 39/40% della forza totale, che è composta di un organico di 444 persone. Questo ha comportato un aggravio di lavoro sia in termini di gestione della sicurezza che per il mantenimento dell’efficienza, che è stata comunque garantita dall’alta professionalità degli operai stessi.

Il ruolo degli operai è fondamentale, intervengono garantendo la sicurezza di tutti e con l’avvento dei lavori per la posa della fibra ottica, le chiamate d’intervento sono aumentate notevolmente, da qui la mia richiesta di qualche mese fa di un tavolo tecnico fra tutti coloro che lavorano, nel sottosuolo, per i sottoservizi in modo da evitare i casi come l’evacuazione a Rifredi del 12 luglio scorso.

Dopo questa buona notizia – conclude la consigliera di Alternativa Libera – aspettiamo il nuovo bando, per l’affidamento dei servizi di distribuzione del gas naturale previsto entro il 11/09/2017, in cui ho cercato di evidenziare la necessità di inserire tutte le tutele possibili per gli attuali lavoratori anche per il futuro, sia per quanto concerne le garanzie occupazionali che la questione previdenziale”. (s.spa.)

 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising