LIVORNO Primo Piano – Divieti di balneazione, le analisi di ARPAT al momento sono sfavorevoli

da
Advertising

Livorno –


Terrazza Mascagni veduta aerea

I campionamenti erano stati fatti luned 24 luglio

Divieti di balneazione, le analisi di ARPAT al momento sono sfavorevoli

Estesa alla Terrazza Mascagni l’interdizione temporanea già disposta per Bellana e Felciaio

Livorno, 25 luglio 2017 – Sono pervenuti i risultati dei campionamenti sulle acque di balneazione fatti da ARPAT ieri, lunedì 24 luglio, in seguito al forte temporale che ha convogliato sui rii urbani, anche tramite il sistema fognario, ingenti quantità di acqua.
Purtroppo le analisi sui campioni prelevati sono in parte sfavorevoli, in quanto risultano temporaneamente non idonei alla balneazione sia i due specchi d’acqua (Bellana e Felciaio) per i quali nel pomeriggio di ieri era stata emanata un’ordinanza di divieto di balneazione a scopo precauzionale, sia la zona della Terrazza Mascagni.

Pertanto, una nuova ordinanza comunale, emanata nel pomeriggio di oggi, martedì 25 luglio, conferma il divieto alla Bellana e alla foce del Rio Felciaio, estendendolo all’area di balneazione “Terrazza Mascagni” (il tratto di costa che va dall’Acquario al Gazebo, identificato nella specifica cartografia al n. IT009049009003)

L’interdizione rimarrà in vigore fino a quando i prelievi disposti da ARPAT non avranno dato esito favorevole alla balneazione.

Si ricorda che l’inosservanza dei divieti (segnalati da appositi cartelli) potrà essere sanzionata.

Advertising