[Lucca] TUTTO IN REGOLA PER LA GARA DI CORSA IN SALITA DELLE MOTO “GRAGNANA-VARLIANO” DEL 5 E 6 AGOSTO

da
Advertising

Lucca –

Il vicepresidente della Provincia Mario Puppa, con delega alle strade, ha riposto all’interrogazione di Marchetti

TUTTO IN REGOLA PER LA GARA DI CORSA IN SALITA DELLE MOTO “GRAGNANA-VARLIANO” DEL 5 E 6 AGOSTO

Ci sono tutte le autorizzazioni e le chiusure della sr 445 sono solamente temporanee

 


Chiusure della strada interessata dalla gara di moto in salita solo in determinate ore tra il sabato pomeriggio e la domenica, nessun problema per il trasporto pubblico locale né per il passaggio di mezzi di soccorso, viabilità alternativa al percorso di gara percorribile da tutti i veicoli, ricadute positive per l’indotto turistico e commerciale della zona per l’afflusso di appassionati.

Sono questi gli elementi principali che confutano le critiche mosse alla Provincia di Lucca dai consiglieri di opposizione Maurizio Marchetti e Riccardo Giannoni sulla corsa in moto “Gragnana – Varliano” (nel comune di Piazza al Serchio) in programma in Garfagnana il 5 e il 6 agosto.

All’interrogazione urgente presentata ieri (lunedì) in Consiglio provinciale dal consigliere Marchetti ha risposto il vicepresidente della Provincia Mario Puppa, il quale ha la delega sulle strade, spiegando che“l’ente di Palazzo Ducale, in merito alla competizione motoristica, ha competenze solo sull’art. 9 del codice della strada e che ad oggi non sono stati rilevati elementi in contrasto con la normativa vigente. Giovedì scorso è stato fatto il collaudo da parte di Polizia stradale, Motorizzazione e Federazione motociclismo e il risultato è stato positivo in vista di un’ulteriore verifica in programma il 1° agosto. Da parte sua il Ministero dei trasporti ha comunicato il proprio Nulla Osta, mentre l’ordinanza di chiusura spetta alla Prefettura di Lucca”.

Al di là di queste precisazioni sull’iter di legge dell’iniziativa, Puppa ha spiegato inoltre “che la strada interessata dalla gara (la sr 445 in un tratto di poco più di tre km. – ndr) sarà chiusa tre ore sabato pomeriggio per le prove, tre ore la domenica mattina e altrettante il pomeriggio per la gara, quindi con disagi limitati per residenti e automobilisti che possono contare comunque su una viabilità alternativa (attraverso la sp 51 di Minucciano) che tra l’altro nel fine settimana non è interessata dal transito dei mezzi pesanti. Il percorso e la zona, inoltre, saranno presidiate massicciamente dai mezzi di soccorso sanitario e dei vigili del fuoco che, per emergenze, potranno comunque transitare previa interruzione della corsa. Ma non va sottaciuto nemmeno l’aspetto positivo dei benefici che una manifestazione del tal genere, inserita nel Campionato italiano, si porta dietro in termini di presenze di appassionati e turisti nonché di ritorno commerciale per l’intera zona”.

Fonte Verde Azzurro

Advertising