[REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA] Turismo: Bolzonello, unire sistema eventi a quotidianità in Fvg

da
Advertising


Udine, 25 luglio – “La sfida è quella di unire un sistema di eventi che in Friuli Venezia Giulia vengono ormai promossi con grande capacità, consapevolezza e competenza, a un sistema di quotidianità, in cui il rapporto con il turista sia strutturato in maniera omogenea, sempre professionale e accattivante, per garantire una accoglienza di qualità in ogni momento dell’anno e in ogni diversa realtà del territorio”.

Lo ha affermato oggi a Udine il vicepresidente della Regione, Sergio Bolzonello, nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2017 di Calici di Stelle, evento enogastronomico che ogni estate, intorno alla magica notte di San Lorenzo, accompagna turisti, winelovers e appassionati a degustare i sapori del territorio”.

Per questo, come ha evidenziato Bolzonello e come nell’incontro con i giornalisti ha indicato anche PromoTurismoFvg, “siamo impegnati in una intensa e capillare attività di formazione di tutto i diversi soggetti che devono garantire un alto livello di ospitalità sempre, in grado di lasciare un ricordo positivo della vacanza trascorsa in Friuli Venezia Giulia”.

In questo contesto, dunque, “il sistema di eventi deve diventare anche la quotidianità, nel senso che ogni giorno vi deve essere qualcosa di significativo e interessante da fare, un’esperienza di vivere”, ha precisato Bolzonello, facendo peraltro notare come quello dell’enogastronomia è “un settore dell’economia regionale che continua a far registrare numeri in espansione, che potranno tradursi in nuova occupazione”.

“Quello nella formazione – ha concluso Bolzonello – è un investimento in cui crediamo convintamente perché è la chiave di un ulteriore salto di qualità”.

Calici di Stelle 2017, esempio di sinergia tra diverse realtà capaci di condividere un progetto complessivo, si terrà dal 4 al 13 agosto in dieci Città del Vino, due in più rispetto allo scorso anno. Ne ha parlato il coordinatore regionale di Città del Vino Fvg, Tiziano Venturini, assieme al direttore del Movimento Turismo del Vino, Massimo Del Mestre, presenti sindaci e assessori dei Comuni aderenti.

L’evento è inserito nel progetto della Strada del Vino e dei Sapori, la cui regia è affidata a PromoTurismoFvg. Sarà un percorso non solo gastronomico ma anche culturale, con musica, libri, visite guidate ed osservazione delle stelle cadenti. E avrà anche un momento di concreta solidarietà: ai partecipanti sarà proposto l’acquisto di un calice serigrafato. Il ricavato andrà a sostegno di Matelica, città del Vino delle Marche e terra di Verdicchio, danneggiata dal terremoto dello scorso anno.

ARC/PPD/fc

Fonte: Regione Friuli Venezia Giulia

Advertising