[REGIONE UMBRIA] CALZOLARO DI UMBERTIDE: “EMERGENZA ODORI SGRADEVOLI DA IMPIANTO AZIENDA TRASFORMAZIONE RIFIUTI ORGANICI” – GUA…

da
Advertising

(Acs) Perugia, 26 luglio 2017 – “L’impianto di trasformazione di rifiuti organici della società Splendorini Molini Ecopartner sta creando seri problemi alla comunità di Calzolaro di Umbertide a causa delle fastidiosissime emissioni odorigene rilevate anche da un monitoraggio dell’Arpa-Umbria”. Così il consigliere regionale Marco Vinicio Guasticchi (PD-vicepresidente dell’Assemblea legislativa) che annuncia la presentazione di una propria interrogazione all’assessore regionale all’Ambiente con la quale chiede di sapere “quali iniziative intenda intraprendere l’Esecutivo per risolvere un grave problema di carattere ambientale che sta mettendo in ginocchio un intera comunità”.

Guasticchi spiega che a Calzolaro di Umbertide  “è attivo da alcuni anni l’impianto dell’azienda Splendorini Molini Ecopartner che, negli anni, ha ottenuto un ampliamento continuo delle autorizzazioni portando i limiti  di conferimento dei materiali  da 7mila a 50mila  tonnellate annue,  con la possibilità che si possa arrivare a breve  addirittura a 60mila tonnellate. E i disagi fortissimi causati dai cattivi odori provenienti dall’impianto stanno iniziando a mettere in difficoltà anche alcune attività economiche della zona. Va inoltre rilevato – aggiunge – che l’atteggiamento poco collaborativo, e a volte poco tollerante, dell’azienda nei confronti degli abitanti di Calzolaro non aiuta a riportare la questione nell’alveo di una sana dialettica ed una ricerca congiunta di soluzioni”.  

Il consigliere Guasticchi conclude sottolineando che “l’intensa attività di  palleggiamento di responsabilità tra il vecchio sindaco e l’attuale amministrazione umbertidese, e tra il PD umbertidese e quello di Città di Castello denota una profonda difficoltà di mediazione, sia dal punto di vista politico che amministrativo”. RED/tb

Fonte: Regione Umbria

Advertising