[REGIONE LIGURIA] Ericsson: presidente Toti e assessore Rixi, “Sconcerto per modus operandi azienda. Governo sblocchi fondi per …

da
Advertising

Genova. “Abbiamo incontrato i lavoratori e preso atto delle decisioni che Ericsson ha comunicato con le lettere di licenziamento. Ribadiamo il nostro sconcerto e il nostro disappunto per il metodo: un confronto con le istituzioni sarebbe stato opportuno ma mi pare che Ericsson l’abbia rifuggito anche con il Governo. Noi come istituzioni locali, anche con il sindaco Bucci, abbiamo ribadito che su questa vertenza la Regione ci vuole essere”. Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e l’assessore allo Sviluppo economico Edoardo Rixi a conclusione dell’incontro con la delegazione di lavoratori Ericsson.

“La settimana prossima – hanno aggiunto il governatore e l’assessore – si riunirà il tavolo già insediato da un paio di settimane anche con le organizzazioni datoriali. Riteniamo strategico il settore della ricerca e dello sviluppo, così come il polo di Erzelli. Ci auguriamo che il Governo sblocchi al più presto i fondi per le aree di crisi non complesse, quelli della formazione e della riqualificazione del lavoro dovrebbero arrivare nella prima metà di agosto mettendo a disposizione risorse per i piani di ricollocazione dei lavoratori. Il nostro impegno, attraverso tutto quello che stiamo mettendo in campo, sia sul finanziamento dei poli tecnologici, sia sulla banda ultralarga che dovrà partire nei prossimi mesi, è per la ricollocazione di questi lavoratori, che hanno una skill tecnologica piuttosto elevata e che quindi riteniamo fondamentali per il modello di sviluppo che stiamo perseguendo. Questi lavoratori – hanno concluso – devono far parte di un percorso di sviluppo complessivo in cui le aziende tornino a investire – e noi cercheremo di incentivarle in tutti i modi – in un settore, la tecnologia, che è trainante per la nostra regione e per la città di Genova in particolare”.

Fonte: Regione Liguria

Advertising