[ALTOPASCIO] La grande musica a Capannori

da
Advertising

CAPANNORI. La città diventerà, per il mese di agosto, un centro di rilevanza internazionale per lo studio e l’approfondimento della musica colta, soprattutto per i giovani studenti.

Ci saranno infatti 5 i grandi appuntamenti musicali che si svolgeranno nel territorio comunale nell’ambito del Francigena International Arts Festival, manifestazione giunta alla settima edizione, e nata da una idea di Marco Lardieri, presidente dell’Accademia Geminiani di Altopascio e gestore della scuola Civica di Musica di Capannori.

Anche quest’anno la manifestazione, che si svolge anche ad Altopascio, ha richiamato oltre 200 studenti da tutto il mondo, che soggiornano nella Piana di Lucca e studiano nelle masterclass organizzate da Marco Lardieri e dal suo staff, per migliorare talenti già in grande evoluzione.

Il programma dei concerti che si svolgeranno sul territorio capannorese sono stati presentati ieri in una conferenza stampa in municipio, con il vicesindaco Silvia Amadei, lo stesso Lardieri e Rosella Isola, rispettivamente direttore e condirettore di Francigena International Arts Festival.

Cinque i concerti in calendario (tutti gli appunatementi saranno alle 21, 15 a ingresso libero). Si comincerà il 3 agosto, alla pieve della Badia di cantigliano, col recital del chitarrista Vincenzo Saldarelli. Il 6 agosto alla Pieve di Capannori ci sarà la Francigena Youth Chamber Orchestra diretta da Rosella Isola con la partecipazione del Coro Clapata. L’11 agosto alla Pieve di San Gennaro di scena il Francigena Ensemble diretto da Christiaan Duindam. Quindi, domenica 13 alla pieve di Pieve San Paolo concerto lirico del maestro Graziano Polidori. Chiuderanno il ciclo, domenica 20 agosto alla pieve di Badia di Cantignano, la fisarmonica di Massimo Signorini e il violino di Roberto Cecchetti.

Fonte: Il Tirreno

Advertising