Firenze Il cinema muto incanta i turisti stranieri

da
Advertising


La mostra, che sta riscuotendo un grande successo, sarà aperta anche durante le giornate di Arezzo Back in Time

Continua fino al 15 Agosto, presso il Palazzo di Fraternita nella splendida cornice di Piazza Grande, la mostra “Il cinema muto – fra emigrazioni e ritorni”, realizzata grazie alla collaborazione fra il Museo dei Mezzi di Comunicazione, il Comune di Arezzo e la Fiera Antiquaria.

La mostra, dedicata alla vita di Francesco Bernasconi, migrante italiano in America e grande appassionato di cinema, sta attualmente riscuotendo un enorme successo. Complice il fatto che una mostra di tale valore culturale preveda un ingresso gratuito, più di 1000 persone hanno varcato la porta del Palazzo di Fraternita. A fare da traino è, non solo il bel tempo, ma anche la presenza di turisti stranieri arrivati nella nostra città per trascorrere le vacanze estive: sono, infatti, per lo più spagnoli, francesi, tedeschi e nord europei coloro che stanno visitando la mostra e che, una volta terminato il percorso espositivo, ne escono con il sorriso sulle labbra, soddisfatti di ciò che hanno potuto ammirare. Considerato che mancano ancora più di due settimane alla sua conclusione, e che in città sono attesi tanti altri turisti, la prospettiva è che il numero dei visitatori cresca sempre di più per rendere onore a quello che è stato uno dei periodi più interessanti per il cinema mondiale.

Intanto, la mostra sarà aperta con i suoi soliti orari, la mattina dalle 10.30 alle 13 e il pomeriggio dalle 14 alle 18, anche in occasione di Arezzo Back in Time, evento principale dell’estate aretina, durante il quale Piazza Grande diventerà la culla del Rinascimento. 

Fonte: Comune di Arezzo

Advertising