Firenze Nicola Armentano (Presidente della Commissione Politiche sociali e della salute, sanità e servizi sociali): “Vaccini a scuola obbligatori: adesso anche gli operatori sanitari si adeguino”

da
Advertising

“Con il Via libera definitivo nell’Aula della Camera al decreto legge in materia di vaccini aumenta il livello di protezione sanitaria” commenta il Presidente della Commissione Politiche sociali e della salute, sanità e servizi sociali Nicola Armentano.

“Siamo molto soddisfatti, e penso di esprimere la soddisfazione di tutto il gruppo PD a Palazzo Vecchio – prosegue il presidente Armentano – perché siamo stati fra i primi ad essere sensibili su questo tipo di azione. Riteniamo che i vaccini siano l’unico strumento efficace per mettere in sicurezza questa e le prossime generazioni contro una serie di malattie infettive che spesso causano gravi conseguenze. Oggi abbiamo dato uno scudo protettivo per i nostri figli rispetto a malattie che ancora sono tra noi. Studi epidemologici lo confermano ed i recenti casi di morbillo, in forte crescita, lo testimoniano. I vaccini sono uno strumento di salute pubblica che, indirettamente, vanno a proteggere i soggetti più fragili, coloro che possono ammalarsi e non possono vaccinarsi. Non si lede la libertà quando si mette in sicurezza la salute di chi è a rischio di ammalarsi. E’ l’aver voluto difendere la salute della comunità e, soprattutto, quella dei più fragili. L’assemblea di Palazzo Vecchio, già nel luglio 2016, aveva approvato una mozione, voluta e sostenuta da me e da tutto il gruppo PD, che chiedeva al sindaco di valutare attentamente l’opportunità e la possibilità di modificare i regolamenti d’accesso al nido onde richiedere per l’iscrizione l’adempimento delle vaccinazioni previste dalla normativa nazionale e regionale e di coordinarsi con la Regione Toscana per valutare la possibilità di una legislazione più stringente in tema di vaccinazioni con particolare riguardo alle fasce della popolazione infantile. Con questo decreto legge l’obbligatorietà, di fatto, ci sarà per i bambini da 0 a 6 anni. Oggi la legge fa propria buona parte degli indirizzi contenuti nella nostra mozione e questo non possiamo che apprezzarlo. Adesso – conclude il presidente Nicola Armentano – oltre a queste fasce di popolazione anche tutti coloro che lavorano nella sanità facciano la propria parte. Chiediamo, come abbiamo già votato nell’ultima seduta del Consiglio comunale, che arrivi l’obbligo di vaccinarsi anche per gli operatori sanitari”. (s.spa.)

 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising