MODENA – AI GIARDINI D'ESTATE GUIDO CATALANO, “POETA PROFESSIONISTA”

da
Advertising

A 17 anni ho deciso che volevo diventare una rock star. Poi ho capito che forse non ce la facevo e ho ripiegato su ‘poeta professionista vivente’, che cerano più posti liberi. Si presenta così sul suo seguitissimo sito web (www.guidocatalano.it) il protagonista della serata a ingresso libero di sabato 29 luglio ai Giardini d’Estate, la rassegna organizzata da Studio’s e sostenuta da BPER Banca ai Giardini Ducali di Modena in corso Canalgrande, nell’ambito dell’Estate modenese del Comune con sostegno di Fondazione Cassa di risparmio di Modena e Gruppo Hera

Alle 21.30 Guido Catalano, poeta e performer, interpreterà per il pubblico la sua ultima raccolta di poesie, “Ogni volta che mi baci muore un nazista”, che dà il nome anche al tour che sta portando l’autore torinese in decine di piazze italiane.

Una delle particolarità di Catalano, il fatto che i suoi versi, dal taglio sempre intelligentemente ironico, nascano e vivano per le letture pubbliche, deriva da una necessità: agli inizi della carriera, racconta, era l’unico modo di portare i testi al pubblico. Ma anche oggi – dichiara Catalano – “resta un ottimo strumento per avvicinare il pubblico alla poesia”, a fianco dei social media.

Guido Catalano è nato a Torino il 6 febbraio 1971. “Ogni volta che mi baci muore un nazista” è la sua settima raccolta di poesie. Nel 2016 ha esordito nella narrativa con il romanzo “D’amore si muore, ma io no” (Rizzoli).

Prima della performance di Catalano era in programma, alle ore 19, la presentazione di “Dove tutto è a metà”, il romanzo scritto da Federico Zampaglione, cantante dei Tiromancino, a quattro mani con Giacomo Gensini. L’appuntamento è rinviato al 31 agosto, stesso luogo e ora, per problemi dell’artista.

Funziona il “Buon ristoro” di Piacere Modena: gnocco, tigelle, tortellini e tipicità locali con Lambrusco doc, e insalate sempre all’insegna di prodotti tipici e tradizione, con un pizzico di fantasia (prenotazioni tel. 059 208672).

Il programma dell’Estate modenese è online (www.comune.modena.it).

Advertising