[REGIONE PIEMONTE] I nuovi bandi per le start up innovative

da
Advertising

Gli avvisi ad evidenza pubblica per l’accesso ai servizi di consulenza volti a favorire la creazione di nuove start up innovative sono pubblicati sul sito di Finpiemonte Spa, che gestirà la misura.

Finanziati per quest’anno dalla Regione Piemonte con 1,4 milioni di euro attinti dal Fondo sociale europeo, i servizi sono forniti dagli incubatori universitari pubblici e si propongono di accompagnare l’aspirante startupper in ogni fase del processo di creazione d’impresa, dalla valutazione del progetto innovativo fino alla stesura del business plan. A poterne beneficiare non sono soltanto i ricercatori accademici, ma anche soggetti privati con meno di 40 anni e disoccupati, residenti o domiciliati in Piemonte, che propongono progetti innovativi. Le nuove società potranno inoltre ottenere un contributo di 4.000 euro per la copertura delle spese di costituzione e delle prime fasi di attività, che sale a 5.000 se il progetto imprenditoriale possiede anche contenuti di innovazione sociale.

La pubblicazione di questi bandi intende, per l’assessora regionale al Lavoro, Gianna Pentenero, “stimolare l’attitudine imprenditoriale dei ricercatori e di tutti coloro che propongono un progetto innovativo, favorendo al tempo stesso la creazione di nuova occupazione. Puntiamo, in particolare, ai settori ad alta intensità di ricerca e conoscenza, connotati da un elevato contenuto tecnologico e di conoscenza, ma ai comparti manifatturiero, digitale, della cultura e del turismo”.

Tra il 2015 e il 2016 i servizi finanziati dalla Regione hanno consentito l’approvazione di 41 business plan e la costituzione di 27 nuove imprese, con la creazione di 67 posti di lavoro considerando la sola occupazione diretta.

 

Author Gianni Gennaro Questo indirizzo email è protetto dagli . È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Fonte: Regione Piemonte
Fonte: ANSA

Advertising