PORCARI Lavorare ai Comics aperto il bando – Cronaca

da
Advertising

Porcari (LUCCA) –

LUCCA. Come ogni anno, Lucca Crea srl, la società che organizza Lucca Comic & Games, partecipata al 100% dal Comune attraverso çicca holding ha aperto le selezioni per la ricerca di personale generico da impiegare durante la manifestazione, quelli che sono ormai conosciuti come “felpati”. «Quest’anno però – spiega il presidente Francesco Caredio – le domande per aderire non dovranno essere inviate alla società, come avveniva negli anni passati, ma direttamente all’agenzia, individuata tramite indagine di mercato, che è stata incaricata della selezione e dell’assunzione. Questo perché, come avevamo già annunciato delle settimane passate, le vigenti normative nazionali hanno escluso la possibilità di poter utilizzare i voucher».

Le domande, quindi, devono essere inviate a lucca1@synergie-italia.it o per posta a Synergie Filiale di Lucca in via Roma 15 – Porcari (Lucca). Entro e non oltre le ore 12 del 15 settembre 2017.

Come già negli ultimi anni, una società esterna poi, si occuperà della selezione.

Sul sito del festival www.luccacomicsandgames.com sono pubblicate tutte le disposizioni per inviare correttamente la propria candidatura.

I selezionati saranno destinati a diversi incarichi: dal controllo degli ingressi dei padiglioni, all’ordinamento delle code, ai servizi di accredito, reception e accoglienza.

Come sempre fra i requisiti necessari c’é prima di tutto quello di aver compiuto la maggiore età; costituiscono fattore di precedenza poi la predisposizione ai rapporti interpersonali, una forte motivazione a svolgere il compito assegnato, l’aver fatto esperienze pregresse in manifestazioni o festival simili, la conoscenza di lingue straniere, la partecipazione a corsi di formazione, la residenza nel comune di Lucca o limitrofi.

Parallelamente, Lucca Crea ha anche indetto una selezione per affidare il servizio di guardiania e portierato: si tratta,

in sostanza, della corretta gestione delle aree “riservate” della manifestazione, ma anche dei parcheggi e delle zone espositive. La spesa complessiva prevista è di 92.500 euro e le aziende interessate a partecipare dovranno proporsi entro la data del 30 agosto.

.

Fonte: Il Tirreno

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.