[LUCCA E PROVINCIA] Siena-Lucchese, i due precedenti del 2016 sono in perfetta parità

da
Advertising

Siena-Lucchese, i due precedenti del 2016 sono in perfetta parità

CALCIO C – Lucchese di scena domenica sera al Franchi di Siena. Due i confronti giocati tra bianconeri e rossoneri nell’anno solare 2016 con un bilancio in perfetta parità. Sconfitta per Nolè & C. il 6 febbraio ma rivincita con identico punteggio a dicembre e Forte assoluto protagonista con una doppietta.

Il 6 febbraio 2016 la Lucchese allenata proprio da Lopez affronta il Siena al Franchi in una gara invero difficile e complicata. Al 3′ i bianconeri locali fruiscono subito di un calcio di rigore per questo atterramento di Espeche ai danni di Mastronunzio. Dal dischetto va Saba che però colpisce il palo alla sinistra di Di Masi. Siena in vantaggio al 10° della ripresa. Cross di Celiento per Cori il cui colpo di testa è tutt’altro che irresistibile ma Di Masi si lascia sfuggire incredibilmente il pallone. Pungolata nell’orgoglio la Lucchese reagisce e perviene al pareggo grazie ad una rasoiata di sinistro di Ashong dal limite dell’area dopo appoggio di Maritato. Tutto molto bello. Ma nel finale il Siena si rovescia in avanti e a ridosso del 90esimo torna in vantaggio.Torelli apre sulla destra per Cedric, che rientra e arma il mancino per battere un incerto Di Masi. Finisce 2 a 1 per la Robur. Da lì a pochi giorni l’improvviso esonero di Lopez ma quella è un’altra storia. La Lucchese torna a Siena esattamente dieci mesi dopo. E’ il 5 dicembre 2016. Dopo un primo tempo equilibrato e senza grosse emozioni la gara si sblocca nella ripresa. I rossoneri di Galderisi, in maglia giallo-fluo, si portano in vantaggio con Forte, il più lesto a ribadire in rete da pochi passi dopo che il pallone aveva colpito il palo. La Lucchese raddoppia ancora con Forte che in diagonale batte il portiere senese su assist di Fanucchi. Tardiva la reazione del Siena che accorcia le distanze con Firenze la cui punizione viene deviata in modo fortuito alle spalle di Nobile. Nel finale Nolè sfiora il 3 a 1 ma va benone anche così. Domenica sera atto terzo: chissà come finirà.

Fonte: NoiTv

Advertising