MODENA – PROVVEDIMENTO DI ALLONTANAMENTO IN VIALE GRAMSCI

da
Advertising

Stava bivaccando in un’area verde, nei pressi del capolinea dell’autobus, in viale Gramsci in violazione dell’articolo 8 del Regolamento di Polizia Urbana; gli agenti della Polizia municipale lo hanno anche trovato in possesso di una modica quantità di sostanza stupefacente per uso personale.

Per un 32enne ghanese, A.N.A. le iniziali, sorpreso verso le 21.40 di martedì 22 agosto durante un servizio di controllo della Municipale, è scattato quindi un verbale con provvedimento di allontanamento per 48 ore; inoltre l’uomo è stato nuovamente segnalato alla Prefettura, a cui era già noto, quale assuntore di stupefacenti.

Il provvedimento di allontanamento è stato preso secondo quanto previsto dalle modifiche al Regolamento di Polizia Urbana, introdotte anche grazie all’applicazione delle norme previste dalla legge 48 del 2017 sulla tutela della sicurezza urbana, che prevedono tale strumento per comportamenti che, pur non essendo reati, limitano la libera accessibilità e fruizione di spazi pubblici da parte dei cittadini, come bivacchi, varie attività di disturbo, forme di accattonaggio o situazioni legate alla prostituzione.

Durante lo stesso servizio di controllo, gli agenti in motocicletta hanno verificato le vie limitrofe e il parco XXII Aprile nei pressi del quale alcune persone straniere si sono date immediatamente alla fuga. Sul posto gli operatori della Pm hanno notato un involucro sospetto parzialmente nascosto dietro un tronco; all’interno di una busta da tabacco vi erano 36 dosi di eroina, per complessivi 8 grammi, e 6 dosi di cocaina pari in tutto a 1,22 grammi. Sequestrata la droga, la denuncia per detenzione illegale di stupefacenti è per ora contro ignoti ma non è escluso che dall’esame delle immagini delle telecamere di videosorveglianza si possa risalire ha chi ha abbandonato lo stupefacente.

Advertising