PORCARI Porcari, via ai lavori di Autostrade per fare pulizia sotto i ponti

da
Advertising

PORCARI – È notizia di pochi giorni fa l’ordinanza con la quale il sindaco di Porcari Leonardo Fornaciari invitava Autostrade per l’Italia a farsi carico della pulizia dei ponti di loro competenza, dopo che, in seguito ad un sopralluogo del vicesindaco Fanucchi, era stato individuato un accumulo di detriti potenzialmente molto pericolosi. La sicurezza idraulica in generale e di tutto il reticolo maggiore e minore è sempre stata e dovrà sempre essere al centro dell’azione amministrativa.

 

“Sono lieto di comunicare che sono iniziati oggi, puntuali come stabilito con la Società Autostrade, i lavori di messa in sicurezza idraulica del ponte autostradale sul rio Leccio.“ Lo comunica in una nota il vicesindaco e assessore all’assetto idrogeologico Franco Fanucchi che questa mattina si è recato di persona a verificare lo stato dei lavori. “Sono sceso sotto il ponte ed ho constatato che stanno procedendo speditamente a liberare il sottoponte stesso dai detriti accumulatisi – spiega – grazie ad un ingente spiegamento di uomini e mezzi sono infatti al lavoro per rendere il deflusso delle acque più agevole”.

 

Anche il sindaco di Porcari Leonardo Fornaciari esprime soddisfazione “Oggi continuiamo e vediamo i frutti di un percorso a cui abbiamo lavorato per tutta l’estate con tutti i soggetti coinvolti e che continuerà sia a livello progettuale che operativo. Una promessa che abbiamo fatto ai cittadini di Porcari tutti ma in particolare agli abitanti del Padule e che stiamo mantenendo. Oggi ci sentiamo di ringraziare sentitamente la Società Autostrade a nome di tutti i cittadini di Porcari”.

IMG-20170830-WA0021

Contemporaneamente a poca distanza sono partiti i lavoro di altri mezzi per ripulire i ponti di competenza comunale anch’essi fondamentali per garantire la sicurezza delle famiglie che risiedono su via Leccio ma non solo. “Arriveremo fino al ponte della scuola media Pea – conclude l’assessore Fanucchi – e a questo punto, una volta rimossi i detriti da sotto i ponti, aspetteremo l’intervento finale del Consorzio di Bonifica per completare l’opera di manutenzione”.

Fonte: Lo Schermo

Advertising