[Provincia di Lucca] ISTRUZIONE: torna “Giovani protagonisti” con i progetti della Provincia per le scuole superiori per l'a.s. 2017-2018

da
Advertising

Ritorna, anche per il prossimo anno scolastico, l’iniziativa della Provincia di Lucca “, il ‘contenitore’ di vari e articolati progetti dedicati agli studenti del territorio e finalizzati all’acquisizione di una maggiore consapevolezza del contesto in cui si vive e dei fenomeni che lo caratterizzano.Il nuovo opuscolo coi progetti per l’anno scolastico 2017-2018 e le schede di adesione è stato inviato in questi giorni dalla Provincia a tutte le scuole superiori del territorio che potranno aderire alle varie iniziative proposte a seconda del percorso scolastico, degli indirizzi specifici e dei temi affrontati durante l’anno.Si tratta di un “pacchetto” diche spazia dall’arte alla solidarietà, dalla storia alla consapevolezza civica, dai beni culturali all’uso delle sostanze psicoattive. Proposte nate dalla collaborazione tra istituzioni scolastiche, enti, associazioni e che l’amministrazione provinciale sottopone alle scuole secondarie affinché vengano illustrati nelle classi con la partecipazione attiva di studentesse e studenti. “– spiega il consigliere delegato alle politiche giovanili I progetti proposti sono: “, che focalizza l’attenzione sul teatro come risorsa da cui attingere momenti di riflessione comune sui processi di relazione, integrazione e comunicazione. “, percorso di conoscenza e approfondimento del tema Aids, sviluppatoo come progetto di comunicazione sociale, con i giovani protagonisti.“- progetto di ricerca-studio sull’uso di sostanze psicoattive” già presentato con successo a Palazzo Ducale con gli esperti del settore che prosegue la sua fase di analisi. “, invece, vuole favorire una maggiore consapevolezza critica nella costruzione del proprio percorso di studio, offrendo strumenti per un’analisi e riflessione su sé, sulle proprie motivazione, attitudini e aspirazioni.Viene riproposto e aggiornato anche il progetto contro il bullismo e il cyberbullismo – Non cadiamo in trappola”, mirato a comprendere, a ridurre e prevenire l’incidenza e prevalenza di tali fenomeni.La Scuola per la Pace della Provincia, attiva da tanti anni a Lucca, propone agli studenti come di consueto la partecipazione alle iniziative della, a quelle del “e del “ma anche ad una serie di eventi su temi che riguardano il pacifismo, la legalità, i diritti umani, la storia locale e i percorsi della memoria. “, invece, è il progetto cheattraverso una serie di collaborazioni sviluppa percorsi di sensibilizzazione e formazione per contrastare gli stereotipi di genere e violenza, favorendo così il rispetto reciproco. “– Valorizzare i beni culturali della Provincia di Lucca”, come dice il titolo vuole far conoscere ai giovani il patrimonio culturale di proprietà dell’amministrazione provinciale: Palazzo Ducale; Villa Argentina; Fortezza di Mont’Alfonso; Museo del Risorgimento; Museo Paolo Cresci; Museo Etnografico e la Biblioteca del Centro Tradizioni Popolari.“vede l’ente di Palazzo Ducale aprire i propri beni culturali ai giovani studenti che vogliono sperimentare le proprie abilità nella ricerca di sistemi innovativi di valorizzazione di tale patrimonio. Infine il progetto che ha per protagonisti i giovani che frequentano la struttura a loro dedicata in via del Brennero, a Lucca, gestita dal Ceis. Qui abitualmente si svolgono iniziative grazie alla disponibilità di spazi dedicati allo studio, alla musica, al teatro, al gioco ed eventi curati dalle associazioni. Tutti i progetti, inoltre, vogliono favorire il rapporto con le istituzioni, per una relazione più dialettica, anche attraverso forme di comunicazioni quali l’uso del web e dei social, per condividere informazioni e iniziative promosse sul territorio. Oltre all’opuscolo che sarà disponibile nelle scuole, i progetti sono dettagliatamente illustrati anche sul sito di Squarciagola ().

Advertising