Capannori Pubblicato oggi sul sito del Comune il bando per selezionare il gestore dell’ospitale di Capannori

da
Advertising

Capannori –

ospitale

E’ stato pubblicato oggi (7 settembre) sul sito del Comune di Capannori il bando per selezionare il gestore dell’ospitale della Francigena, la struttura realizzata dall’amministrazione Menesini in via del Popolo, nel centro di Capannori.

Il bando messo a punto dall’amministrazione comunale in questi mesi, che resterà aperto fino al prossimo 9 ottobre (ore 12) apre prospettive di ampliamento per la struttura di accoglienza, in particolare, perché dà ai privati la possibilità di aumentare i servizi e le volumetrie dell’immobile e di renderlo punto di riferimento del progetto “Francigena bike”.

Si tratta di due nuove opportunità che insieme alla possibilità di una concessione  fino a 10 anni anziché 5 e al pagamento del canone non prima dell’aprile 2018 rendono l’ospitale di Capannori particolarmente appetibile per coloro che sono interessati a gestire una struttura pensata per l’accoglienza dei pellegrini della via Francigena, ma finalizzata anche a valorizzare il territorio ed i suoi prodotti, la cultura della bicicletta e ad essere un luogo per attività ed iniziative rivolte alla comunità.

Tutti coloro che vogliono partecipare con un progetto di crescita e di sviluppo sostenibile di questa nuova attività potranno infatti  farlo, sapendo che il Comune lascerà loro il tempo di raccogliere i frutti del proprio investimento.

“L’ospitale della Francigena è un luogo di accoglienza, di incontro e di socializzazione   – spiega l’assessore al turismo, Serena Frediani-. Tenendo conto di questo abbiamo elaborato un bando che consenta una gestione che guarda al futuro,  dando la possibilità  ai privati di poter  fare anche lavori aggiuntivi che poi, una volta terminata la concessione, restino nella disponibilità del Comune e quindi della comunità. Siamo convinti che con l’introduzione di  nuovi elementi e in linea con l’idea della Francigena promossa dalla Regione, ovvero una via storica percorribile a piedi o in bicicletta, l’ospitale di Capannori diventerà presto un luogo di aggregazione anche per tutti i cittadini”.

L’amministrazione Menesini ha inoltre scelto di favorire la partecipazione di giovani imprenditori, che magari sognano di gestire questa nuova struttura che sorge nel cuore di Capannori. Per farlo, nel bando è richiesta un’esperienza gestionale di tre anni ma non esclusivamente nel settore ricettivo alberghiero.

L’ospitale si articola su tre piani per complessivi 24 posti letto: il piano terra si compone di hall d’ingresso, punto informazioni, bar, cucina, sala da pranzo, lavanderia, camera attrezzata per le persone diversamente abili e quattro servizi igienici. Al primo piano  ci sono quattro camere da letto ed altri tre servizi igienici. Inoltre, il secondo piano ospita postazioni computer, biblioteca e area studio.

L’edificio è fornito di un ascensore dal piano terra al secondo piano che ne consente la piena accessibilità ed è dotato di un’ampia area esterna. Nella costruzione dell’Ospitale è stata posta attenzione al risparmio energetico e alla sostenibilità ambientale poiché l’edificio è dotato di pannelli solari e fotovoltaico.

La  gara pubblica per la concessione  in gestione dell’Ospitale sulla Via Francigena Storica di Capannori è tramite procedura aperta in modalità telematica mediante la piattaforma START.

Advertising
Tags: