[Lucca] in primavera arriva il Lucca VeganFest

da
Advertising

Lucca –

Ufficializzato l’accordo con il VEGANOK Network:

in primavera arriva il Lucca VeganFest

Lucca sabato 14 e domenica 15 aprile 2018Francesco Caredio insieme ai rappresentanti di VeganOk Sauro Martella e Renata Balducci

Nuove connessioni, nuove sinergie e nuovi importanti impegni per Lucca Crea srl. La società, partecipata al cento per cento dal Comune di Lucca attraverso la sua holding, che organizza il festival Lucca Comics & Games e che gestisce il Polo Fiere, ha concretizzato un importante accordo con VEGANOK Network, che porterà proprio al Polo Fiere, sabato 14 e domenica 15 aprile del 2018, il Lucca VeganFest.
 
Il Lucca VeganFest sarà una nuova tappa (un vero e proprio “spin off”) del VeganFest, il festival vegan più grande d’Europa che si sta svolgendo in questo fine settimana alla Fiera di Bologna. VEGANOK Network che organizza la manifestazione ha ufficializzato il suo arrivo a Lucca nella primavera del 2018, in una speciale edizione con spazi espositivi all’aperto nella classica impostazione del festival, che ne ha decretato il successo internazionale e che ha scelto di venire in Toscana, una tra le regioni più vegan d’Italia.

VEGANOK Network, la prima certificazione etica vegan in Italia e in Europa, ha come missione la diffusione nel mondo dei valori di rispetto per la vita, supportata dalla rete di attivisti e volontari di AssoVegan – Associazione Vegani Italiani Onlus e di SONVE – Società Scientifica di Nutrizione Vegetale, ha al suo attivo 20 anni di esperienza nel settore e rappresenta per Lucca Crea un partner affidabile. Lucca VeganFest è un progetto nuovo – spiega Francesco Caredio, presidente di Lucca Crea Srl - perché VEGANOK è un marchio che garantisce serietà in tutti gli aspetti, e anche perché apre il nostro Polo Fiere a un pubblico attento a tutte le modalità nutrizionistiche: dal vegano al gluten free, senza trascurare le eccellenze del territorio che si accordano con questa filosofia (come olio e vino), per arrivare a una dimensione di benessere a 360°. È una proposta di livello nazionale, in grado di attrarre sia chi già conosce questo mondo, sia chi semplicemente ci si vuole avvicinare per saperne di più”. 

Fonte Verde Azzurro

Advertising