[Lucca] Caduto in casa a Livorno per l’alluvione, operato in Ortopedia a Lucca

da
Advertising

Lucca –

La storia di un uomo di circa 70 anni che da poco aveva ripreso a camminare dopo una protesi d’anca al “San Luca”nuovo-ospedale-san-luca-21-marzo1

 

Lucca, 11 settembre 2017 – Era stato operato di protesi d’anca due mesi fa a Lucca ed aveva ripreso da poco a camminare. Nel corso della tragica alluvione di Livorno ha però danneggiato in maniera irrimediabile la protesi impiantata e questa mattina (lunedì 11 settembre) è stato nuovamente operato con successo all’ospedale “San Luca”.

E’ la storia di un livornese di circa 70 anni, che – a margine dell’alluvione di questi giorni – rappresenta anche un esempio di integrazione e collaborazione tra strutture e professionisti di diversi territori dell’Azienda USL Toscana nord ovest.

Nel mese di luglio l’uomo era infatti stato sottoposto ad un intervento di protesi d’anca eseguito dal direttore dell’Ortopedia di Lucca Andrea Gallacci e dalla sua equipe e stava già camminando senza stampelle, visto che il recupero dopo questo tipo di operazioni è sempre più rapido.

Nella notte tra sabato e domenica, però, come avvenuto per molti suoi concittadini, l’uomo si è ritrovato con l’acqua in casa e, cercando di uscire, è scivolato nel fango.

La caduta ha prodotto danni irreparabili alla protesi e l’uomo è stato soccorso dal 118, insieme alla moglie (che ha subito una frattura ad un polso).

Riaccompagnato dall’ospedale livornese al “San Luca” di Lucca, è stato operato d’urgenza questa mattina (lunedì 11 settembre) e, con un intervento di appena 40 minuti, Gallacci ed il suo team hanno “riassemblato” la protesi e l’uomo, che oggi ringrazia tutto il personale dell’Ortopedia, potrà presto tornare a camminare.

 

Fonte Verde Azzurro

Advertising