Firenze Inceneritore, Grassi: "Il Pd fiorentino ha cambiato idea come il sindaco Fossi?"

da
Advertising

“Il sindaco di Campi Bisenzo ha dichiarato, giorni fa, che l’inceneritore ormai è un’opera inutile. Il Comune di Firenze non cambia idea. Il Pd fiorentino tace. E’ solo una mossa a sfondo elettorale quella di Fossi, avallata dalla dirigenza democratica”. Così Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a sinistra, attacca in Consiglio comunale. E incalza: “Se le dichiarazioni fossero state fatte da un altro sindaco, magari non Pd, avremmo sentito ben altre parole. L’assessore Bettini oggi, con pacatezza, ribadisce la strategicità della costruzione dell’inceneritore”.

“E’ lecito che Fossi possa aver cambiato idea e ce ne rallegriamo ma – continua Grassi – ci sembra che sia solo una balla elettorale. Visto che a Campi il Pd ha votato e difeso pubblicamente l’inceneritore, e ha portato la sua maggioranza a bocciare atti in Consiglio su rifiuti zero”.

“Ora è impossibile che il Partito Democratico stia zitto di fronte ad un sindaco che prende le distanze dai piani e dai progetti di incenerimento – conclude il capogruppo – e allora è solo tattica elettorale, per prendere in giro i campigiani. E’ la stessa tecnica dello scorso mandato con Biagiotti a Sesto. Ci auguriamo che si ripeta la storia e l’esito delle elezioni”. (fdr)

 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising