Capannori L’amministrazione comunale chiede a Siae di dare agevolazioni anche per le associazioni del territorio che fanno eventi

da
Advertising

Capannori –

Micciche

Agevolazioni Siae per le associazioni del territorio che organizzano eventi con spettacoli e musica. Questa è la richiesta che parte dall’amministrazione guidata dal sindaco Luca Menesini alla Siae (Società Italiana degli Autori e Editori) di Lucca. Il primo cittadino di Capannori, infatti, non ci sta a vedere lievitare le spese per i tanti volontari che con passione – e il supporto del Comune – mettono in campo numerosi eventi, incontri, iniziative per creare contesti di socializzazione, di approfondimento e di divertimento, perché non godono degli sconti che la Siae fa ai Comuni, in virtù di un accordo stipulato con Anci.

Per l’amministrazione di Capannori le agevolazioni di cui godono i Comuni per le loro iniziative devono essere estese anche alle associazioni, visto che una buona amministrazione non è un’amministrazione che si sostituisce alle tradizioni e alle iniziative dei cittadini, ma è un’amministrazione che le supporta e le valorizza.
A prendere carta e penna e chiedere un appuntamento a nome dell’intera amministrazione alla direzione della SIAE di Lucca è l’assessore alle politiche giovanili Lia Micciché, perché la questione dei costi per gli eventi è una questione che i giovani sentono parecchio.

“L’accordo Anci-Siae è interessante, giusto, ma non sufficiente – dice l’assessore Miccichè –. Si preoccupa di far spendere meno i Comuni, ed ovviamente è un accordo prezioso, ma riteniamo che debba valere anche per le associazioni del territorio e in generale per tutto il No profit. Se ci pensiamo, le iniziative sono quasi sempre organizzate da associazioni e patrocinate o supportate dal Comune. Ed è molto bello questo, perché è un modo concreto per creare una comunità coesa, attiva, partecipe. Purtroppo, ad oggi, l’accordo non vale per gli eventi patrocinati, e quindi le tante associazioni che amano il territorio pagano prezzi Siae molto più alti. Ad esempio, per i giovani la musica è un veicolo di espressione, socializzazione e divertimento importante, quindi in questo anno e mezzo di assessorato la questione Siae è emersa più e più volte. Noi stiamo dalla parte dei giovani e della loro voglia di fare arte, quindi vogliamo stringere un accordo con Siae perché gli sconti che vengono fatti al Comune diventino validi anche per le associazioni. C’è bisogno di promuovere e incentivare l’espressività dei cittadini, cominciamo dal favorire le loro iniziative sul serio, altrimenti l’Italia è un Paese che parla bene ma poi fa il contrario. A Capannori la linea è chiara e in quella linea ci muoviamo”.

Miccichè, quindi, confida di incontrare nel giro di poco la direzione di Siae Lucca e di poter con loro concordare delle agevolazioni per le associazioni del territorio, in un’ottica di collaborazione nell’interesse di tutti. 

Advertising
Tags: